togliere FAP valvola EGR

«Posso eliminare il FAP e la valvola EGR?» Certo, se vuoi ritrovarti in un mare di guai!

togliere FAP valvola EGR

Stiamo ricevendo commenti ed email con la stessa identica domanda: «Posso eliminare FAP e valvola EGR?»

A quanto pare, oltre alle pessime informazioni pubblicate sul Web, molti meccanici consigliano ai propri clienti di eliminare questi due elementi dalle auto. Partiamo dal presupposto che per togliere il FAP o la valvola EGR bisogna avere anche un’ottima conoscenza tecnica sull’elettronica. Le centraline vanno rimappate con criterio. Non lo può fare chiunque!

Comunque vada – e nonostante la bravura dei meccanici – i valori dello scarico non saranno mai identici a quelli riportati sul libretto. Di conseguenza si rischia una multa di € 1.098,00 e una denuncia penale. Chi consiglia di togliere la valvola EGR e il FAP non conosce i rischi penali.

Qualcuno vi dirà che i controlli non vengono mai eseguiti. Forse è vero. In strada sono molto rari ma durante la revisione biennale il valore dei gas viene analizzato e trasmesso alla motorizzazione. Quindi presto o tardi sarete costretti a riportare l’auto come in origine proprio come successo a un’utente su Internet. L’auto di questo automobilista è stata sottoposta al controllo dei gas di scarico con conseguenze disastrose.

Quindi alla vostra domanda «Posso togliere FAP o valvola EGR?» la mia risposta sarà sempre la stessa: cambiare olio e filtri non oltre i 15.000 chilometri, pulire periodicamente il corpo farfallato (anche con lo spray), utilizzare additivi per la pulizia e rigenerazione del FAP. Le stramberie lasciatele agli altri!

In concomitanza con l’apertura del nostro canale podcast, abbiamo dedicato il primo episodio proprio al problema dei filtri antiparticolato. Clicca sul pulsante Play ed ascoltaci.

Altri articoli su questo argomento:

Condividi l'articolo

Facebook
LinkedIn
Twitter
Email
Telegram
WhatsApp

Vuoi scoprire "7 segreti per risparmiare veramente in autofficina"?

Cerchi qualcosa in particolare? Inserisci il termine di ricerca qui in basso

 

Vuoi contribuire al contenuto di questo articolo? Oppure vuoi farci delle domande?

 

Scrivi qui sotto il tuo commento.

Ti risponderemo entro 24 ore! (escluso festivi)

 

324 commenti su “«Posso eliminare il FAP e la valvola EGR?» Certo, se vuoi ritrovarti in un mare di guai!”

  1. Fulvio BRUGNOLETTI

    Quali sono gli additivi per la pulizia del FAP ? E come si fa? Faccio il tassista e macino molti km, ho una Mercedes classe C 220 CDI.
    GRAZIE

    1. @Fulvio, il Fap va smontato e lasciato immerso con un liquido particolare, che non è il solito acido utilizzato dalle rettifiche.
      Se vuoi ti inoltro via email il recapito di un meccanico in gamba che sta in zona Marconi.

          1. anche io ho problemi con il fap e ci faccio il tassista, mi puoi dare il contatto di questo meccanico di marconi?
            grazie

            alessiofbtDOTgmail.com

          2. Alessio no, perché l’intasamento del Fap non è dovuto dal liquido utilizzato per la pulizia ma da come guidi tu l’auto. Ti faccio un esempio.
            Se percorri sempre strade urbane, spegni l’auto prima che venga effettuata la rigenerazione, cambi l’olio motore ogni 20/30.000 chilometri, il Fap si intasa nuovamente.

            La procedura più sensata per evitare l’intasamento l’ho spiegata in questo articolo

            https://www.autofficinasicura.com/rigenerazione-filtro-antiparticolato/

          3. ..ma se è l’officina che fa la revisione a proporti di eliminare (forare) il fap e riprogammare la centralina? Io onestamente non lo sopporto più sto Fap…

          4. Alessandro Cosimetti (AutofficinaSicura)

            Ciao Gabriele, ne abbiamo parlato poche settimane fa con un articolo dal titolo “Capire in tempo il grande danno economico subito da un’auto a cui hanno tolto il filtro anitparticolato e tenersi lontano dai meccanici che non sanno diagnosticare un difetto e dai venditori di vetture poco trasparenti” che puoi leggere qui => https://www.autofficinasicura.com/svalutazione-auto-senza-filtro-antiparticolato/

            Tra l’altro, nel sondaggio che abbiamo lanciato recentemente (ti invitiamo a partecipare), tra le domande poste, ce ne è una specifica su questo caso, ovvero, i danni causati dai meccanici che suggeriscono l’eliminazione del fap. Dai dati che stiamo raccogliendo e analizzando, molti automobilisti maledicono il giorno in cui lo hanno tolto perché quando si acconsente all’eliminazione, non si tiene mai conto di cosa avverrà dopo.

            Partecipa al sondaggio qui =>

          5. Gabriele, su questo articolo ci sono dei consigli utili su come convivere con il Fap.

            https://www.autofficinasicura.com/rigenerazione-filtro-antiparticolato/

            I meccanici che li smontano sono gli stessi che utilizzano lubrificanti da due soldi, sbagliano le specifiche perché non guardano oltre alla gradazione. Sono gli stessi che ti fanno il tagliando ogni 20/30.000 chilometri. Inoltre se usi l’auto solo in città e per pochi chilometri al giorno, ti conviene prenderne una senza filtro antiparticolato oppure a benzina.

      1. in revisione vedono l’anidiride carbonica e non la fuliggine inoltre sono d’accordo con chi dice che l’inventore del fap andrebbe arrestato…comunuqe fate fare queste modifiche a degli specialisti

          1. Invece farci respirare polveri più sottili del PM10 è perfettamente legale !!!
            Togliete il FAP che fate solo del bene.

      2. salve, volevo chiederle se per caso ha conoscenza di qualche officina seria in zona (napoli e provincia) tenendo conto che sto per acquistare un QQ 1.5 diesel 110 CV del 2013 (con la speranza che sia uscita fuori da quel lotto di motori con difetti pesanti, magari se in merito puo dirmi la sua anche su questo)

        nel caso se può ed ha tempo di rispondemi tramite email la ringrazzio tanto anticipatamente.

      3. Sig Giuliano ho letto gran parte della conversazione con questi utenti fuorilegge che prima o poi verranno bloccati (nel frattempo devono sperare di non fare incidenti gravi xchè hai periti non sfuggirà che l’auto non è in regola) Danno la colpa alle concessionarie che non li avvisano che l’auto diesel và usata con un certo criterio ma in realtà questi elementi le aquistano pensando già di togliere il DPF per avere più prestazioni e non x per risolvere il problema dell’intasamento che oltretutto con l’euro 5 è stato in gran parte risolto. Io sono un possessore di Alfa 159 del 2010 con attualmente 207,000 mila km spesso fatte rigenerazioni spontanee da ferma al minimo e mai avuto un problema fin’ora con questo kilometraggio. (Quando sarà ora lo farò rigenerare stop) faccio anche presente che io i tagliandi mai fatti prima dei 20,000 km raggiunti (sempre olio 5/30) Ho solo avuto tanta soddisfaz di questo gran motore originale senza maii una rottura! (Far capire a quei ignoranti che hanno scritto che il fap và a tutti costi eliminato è solamente tempo perso!) Buona giornata e grazie

      4. Antonino Spartà

        Salve, per caso conoscete meccanici in gamba anche in Sicilia, possibilmente orientale? Abito in provincia di Messina, lato ionico, e possiedo una Infiniti Q50 2.2 diesel.
        Grazie

  2. io manderei in galera l ingegnere che ha brevettato il filtro antiparticolato io sono rimasto bloccato al centro di un incrocio rischiando la vita mia e degli altri ,grazie euro 5

    1. Anche io ho avuto lo stesso problema pericolosissimo… mentre sorpassavo in una carreggiata a sole 2 corsie un TIR mi si è spento il motore all’improvviso sulla Sassari Olbia (strada ritenuta da tutti pericolosissima) mettendo a rischio la vita mia e quella della mia famiglia… Questo si che è da denuncia penale non chi escludee il fap e la egr

    2. Anche io stessa cosa le case automobilistiche dovrebbero capire che hanno progettato una cosa che non funziona richiamare le auto e mettete a posto dpf vergognoso puzza tremori al minimo perdite di potenza e fumate dallo scarico durante pulizia dpf ma scherziamo!!!son da mettere in galera veramente vergogna

      1. E’ capitato anche a me!

        Bmw EURO 5 usata, uscita dal reparto “usato garantito”. Per colpa del FAP/EGR, 2 mesi dall’acquisto, macchina bloccata in rotonda e in altre occasioni VISTOSE perdite di potenza ( sempre d’inverno).

        Una domanda: com’è che a questo thread di messaggi con tutta la gente che è rimasta c**o a terra, nessun admin risponde con massime filosofiche su cosa è legale o no?

        1. Stefano abbiamo sempre risposto soprattutto in termini tecnici e non solo legali. Il Fap purtroppo non è adatto per chi utilizza l’auto in gran parte nel traffico urbano. La colpa è di chi ve le ha vendute senza avvertirvi. È un sistema anti inquinamento omologato sull’auto ed è chiaro che per legge non puoi rimuoverlo.
          Poi ci sono delle accortezze tecniche che un venditore non ti dirà mai.
          Noi abbiamo scritto un articolo dove sono state elencate.

          https://www.autofficinasicura.com/18955-rigenerazione-filtro-antiparticolato/

          1. Io posso capire tutto, ma una persona quando compra una macchina ha delle necessità che possono cambiare nel tempo.

            Il concessionario mi ha avvertito che la macchina è progettata per macinare km e non per star fermo in coda, benissimo, nel momento in cui l’ho comprata percorrevo circa 100/150km al giorno (tangenziali al 90%).

            Ora ho cambiato sede di lavoro e i km giornalieri sono diventati 25/30 e solo al 50% in tangenziale.

            A questo punto, spiegami tu quale sarebbe la scelta più oculata, considerando che non accetterò mai di comprare un motore benzina che a 200’000km non ci arriva neanche cambiandolo in blocco.

          2. Il tuo è un caso a parte. Molti che hanno scritto su questo blog hanno dichiarato che hanno acquistato l’auto consapevoli di percorrere pochi chilometri al giorno. Pensa uno scrisse che ne faceva addirittura 4 al giorno!
            Dici che un motore a benzina non arriva a 200.000, ma chi te l’ha detto? Ci sono in circolazione auto a benzina con oltre 400.000 chilometri.
            Basta vedere alcuni taxi a benzina ancora in circolazione oppure alcuni mezzi di lavoro. Per non parlare di chi ha installato impianti a gas dopo i 150.000.
            In Italia abbiamo un parco auto con età media di 12 anni. Girano ancora le Panda Young con il motore della 127.

          3. Sinceramente, la mia impressione è che vi venga gratis incolpare i venditori dei concessionari e che vi convenga che tutte le persone con auto dotate di quello SCHIFO rimangano con le dotazioni originali così che i meccanici ci guadagnino per sostituire i pezzi (che puntualmente, anche facendone un uso perfetto, causano una infinità di problemi).

            PS: vorrei ricordare che i “1090€ di multa” sono una sciocchezza paragonati ai costi (potenzialmente pari all’intero valore della macchina) derivanti dalla PROBABILISSIMA rottura o malfunzionamento di uno dei due dispositivi (EGR & FAP).

            Della serie il peggiore dei mali forse non è poi così peggiore.

          4. Stefano, si guadagna molto di più a manometterti la centralina. Inoltre non è tanto per le 1.090 euro di multa ma la denuncia PENALE per inquinamento ambientale che scatta in automatico.
            Ricorda che passi la revisione solamente perché l’opacimetro non rileva le quantità di particolato ma solo la fumosità (sono due cose ben diverse tra loro) e poi chiaramente il tecnico responsabile del centro corrotto.
            Se ti becca la stradale invece ti fa malissimo perché l’opacimetro a bordo della volante non ha lo 0,5 di tolleranza, quindi scatta il fermo del veicolo e tutto ciò che ne consegue. Adesso arriverà l’estate e sicuramente fuori dai caselli autostradali troverai qualche pattuglia con la linea mobile di revisione. Nel’articolo che ti ho linkato nella rpecedente risposta, ci sono delle accortezze tecniche che vanno ben oltre il funzionamento del Fap ma del motore stesso.
            Secondo te un lubrificante può durare 30.000 chilometri? Prova a leggere le targhette sui flaconi oppure vai sui siti dei produttori. Difficilmente troverai un’indicazione sul chilometraggio superiore a 20.000 chilometri però la casa auto te la consiglia a 30.000!
            Per esperienza sul campo e durante le visite presso gli stabilimenti dei produttori ti dico che 15.000 chilometri sono più che sufficienti.
            Basterebbe che ogni tanto spendiate una cinquantina di euro per un test sul banco prova rulli. Quando vedrete i cavalli erogati ed i parametri di coppia capirete che la manutenzione fatta secondo i tempi di casa madre è studiata per costringervi nel breve a cambiare auto.

          5. Io uso la macchina per lavoro… 50.000 km anno in autostrada… (Tagliandi regolari, mai tirata da fredda, prima di spegnere il motore sempre lasciato girare al minimo un paio di minuti per permettere alla turbina di raffreddarsi) Per colpa di egr e fap si sono rotte 3 turbine…
            Le macchine che ho avuto prima erano turbo diesel senza FAP e senza egr… In media 250000 / 350000 km… Mai avuto problemi del genere e mai cambiato un turbo.
            Quindi non diciamo fesserie… Egr e FAP sono dei fallimenti totali… Si inquinano meno l’ambiente…. Sono più dannosi per la salute perché le particelle sono più piccole e penetrano più in profondità nelle cellule dei polmoni… E creano problemi ha motori e turbo.