autofficina vicino

Ecco perché spesso il meccanico più vicino a te è quello a cui in realtà non devi affidare la tua auto

officina meccanico vicino a me

Non sono bastati lockdown, caro carburante, fallimento di molte aziende italiane con conseguenti licenziamenti per far comprendere all’autoriparatore che bisogna cambiare registro. Le auto percorrono ogni anno sempre meno chilometri e diminuiscono gli interventi in officina (salvo riparazioni che ne impediscono la normale circolazione).

Inoltre il parco auto circolante in Italia è il più vecchio d’Europa, tanto che viene ormai visto come un trend senza fine, alla faccia di chi si esaltava per quattro auto elettriche vendute in tre anni. Cosa sta accadendo al mondo dell’autoriparazione?

Preventivi online come semplice comparazione dei prezzi

Abbiamo intervistato delle officine che collaborano con noi e che usufruiscono anche dei servizi di canalizzazione offerti da molte altre aziende. L’automobilista è perennemente a caccia di preventivi ma non certo per scegliere il più conveniente oppure il più completo. Banalmente cerca un parametro di confronto per poi eventualmente acquistare da solo i ricambi. Questa è la scusante usata proprio da queste aziende ai loro autoriparatori affiliati. Una risposta che – ovviamente – pone quest’ultimi nel dubbio se proseguire o meno un rapporto di collaborazione che mostra parecchie falle come spiegato nei nostri podcast.

Nel frattempo, come viene assistito l’automobilista che si reca direttamente in officina? Vi rispondiamo prendendo spunto da una richiesta di assistenza gratuita in autofficina ricevuta sul nostro portale.

richiesta assistenza in autofficina
Questa richiesta di assistenza in autofficina è incompleta

Inizialmente avevamo contattato tramite email l’utente in quanto aveva dimenticato di inserire nel campo note la tipologia di richiesta. Dalla risposta ricevuta siamo venuti a conoscenza che era stato già eseguito il lavoro di sostituzione kit frizione e volano presso un autoriparatore locale, fornendo però un preventivo e successivamente la fattura senza specificare marchi e codici dei ricambi utilizzati. Logicamente un preventivo del genere fece scattare subito il campanello di allarme del cliente che diede comunque il consenso all’intervento in quanto il veicolo era inguidabile.

Il preventivo rilasciato dal primo meccanico
La ricevuta rilasciata dal primo meccanico

Gli consigliammo di contattare l’autoriparatore chiedendogli maggiori informazioni. Di seguito la risposta.

risposta meccanico
La tardiva risposta del primo meccanico

Subito l’autoriparatore fornisce i dettagli dei ricambi (perché non metterli sul preventivo dall’inizio?). Nonostante la diffidenza crescente verso i meccanici, gli autoriparatori ancora non comprendono le reali necessità dei clienti. Sta di fatto che l’utente in questione ci chiese di venire indirizzato presso un’officina affiliata vicino alla sua zona. Il lavoro oramai era stato eseguito ma lui era scettico sulla scarsa trasparenza.

Come deve funzionare un vero trasparente servizio di assistenza in autofficina

Vi mostriamo ora come i nostri autoriparatori affiliati rilasciano i preventivi attraverso il nostro portale. Guardate la differenza tra questo e quello ricevuto inizialmente dall’utente preso in esame.

Il preventivo di meccanica realizzato da Autofficina Sicura

Un preventivo di carrozzeria con ricambi e lamierati specificati e dettagliati

Il discorso non cambia nemmeno con le riparazioni di carrozzeria. E’ molto importante specificare sempre la marca dei ricambi (lamierati esterni, interni, fanaleria ecc.). Grazie all’accordo siglato con Acoat Selected del gruppo Akzo Nobel possiamo fare affidamento ad una vasta rete di carrozzerie situate sul territorio nazionale. Tutti i carrozzieri applicano attraverso il nostro portale un’unica tariffa oraria di manodopera con sconti e prezzi netti per consentire agli automobilisti di risparmiare con consapevolezza.

Per le riparazioni i carrozzieri potranno utilizzare – dopo l’approvazione del cliente – anche i ricambi usati in quanto abbiamo studiato dei prezzi netti che garantiscono (come per gli aftermarket) un risparmio minimo del 40% sui componenti nuovi marchiati casa-auto. E’ chiaro che i preventivi vengono emessi dai carrozzieri solo dopo aver visionato l’auto dal vivo.

Per dare una mano agli automobilisti sempre più tartassati dai rincari abbiamo attivato un sistema di raccolta punti con cui ricevere ricambi e lubricanti in omaggio.

Condividi l'articolo

Facebook
LinkedIn
Twitter
Email
Telegram
WhatsApp

Vuoi scoprire "7 segreti per risparmiare veramente in autofficina"?

Cerchi qualcosa in particolare? Inserisci il termine di ricerca qui in basso

 

Vuoi contribuire al contenuto di questo articolo? Oppure vuoi farci delle domande?

 

Scrivi qui sotto il tuo commento.

Ti risponderemo entro 24 ore! (escluso festivi)

 

2 commenti su “Ecco perché spesso il meccanico più vicino a te è quello a cui in realtà non devi affidare la tua auto”

  1. Che controlli fate sulle officine che fanno parte della rete ? Se io ad esempio volessi far pulire tutti i sensori delle mie auto tipo sonda lampda sensore Map Maf e collettore di aspirazione valvola egr,valvola PCV . Cioè se volessi eseguire questi lavori che non prevedono pezzi di ricambio ma solo manodopera chi mi garantisce che il lavoro venga fatto realmente?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Vuoi scoprire "7 segreti per risparmiare veramente in autofficina"?