come-funziona-sistema-adas-carrozzeria

I costi di manutenzione delle auto presto aumenteranno di molto mentre ripararle per proprio conto diverrà quasi impossibile. Ma abbiamo una conveniente soluzione per te!

Sistema ADAS sulla carrozzeria come funzionano e quanto impatteranno sulle tasche degli automobilisti.

Sistema ADAS sulle auto: Come funzionano e quanto impatteranno sulle tasche degli automobilisti

Vita dura per gli appassionati delle riparazioni “fai da te”. Con l’incremento dei sistemi Adas sarà sempre più difficile eseguire per proprio conto anche semplici interventi di manutenzione meccanica o piccole riparazioni di carrozzeria. Dal 2022 le case costruttrici dovranno installarli obbligatoriamente su tutte le auto in produzione, utilitarie comprese. L’attuale calo delle immatricolazioni dovute dalla mancanza di materie prime, sta rallentando l’auspicato ricambio nostro parco auto privato nazionale.

Gli ADAS sono sistemi estremamente sofisticati gran parte già presenti su moltissime vetture. Il loro compito è ridurre al minimo le collisioni e – conseguentemente – gli incidenti. Quelli più comuni sono:

  • sistemi ABS per il controllo di frenata;
  • ESP per il controllo della stabilità;
  • ACC (adaptive cruise control) per il controllo della velocità.
ADAS sistemi ridurre collisioni incidenti

Per quanto riguarda la guida autonoma dobbiamo parlare dei nuovi sistemi di sicurezza: come l’AEB- Autonomous Emergency Braking (frenata di emergenza assistita), il Blind Spot Detection (avverte l’automobilista quando sopraggiunge un veicolo da un’altra corsia). Molti non sanno ad esempio che l’angolo cieco dello specchietto retrovisore è causa di incidenti pericolosi. Esiste infatti l’ASL per l‘avviso di superamento della linea, telecamere, sensori sui parabrezza.

La calibrazione va fatta sempre!

In rete ci sono automobilisti che già hanno avuto a che fare con delle riparazioni comprendenti anche la calibrazione. I costi sono molto onerosi. Importi che vanno da € 500 fino a € 1.000. La calibrazione dopo la sostituzione di un parabrezza può costare anche un centinaio di euro. Purtroppo in molti casi la spia dei sensori ADAS può accendersi anche a causa di piccoli urti come ad esempio durante un semplice parcheggio. Ammortizzatori, braccetti sospensione e cerchioni vengono monitorati dall’ADAS. Pertanto, incidendo sulla geometria dell’auto, la calibrazione va fatta anche per la semplice sostituzione.

costi onerosi sistema adas
Su un forum online un automobilista si lamenta dei costi eccessivi
sistema adas danno carrozzeria durante parcheggio
Un altro automobilista lamenta il danno causato durante un parcheggio

E’ possibile calibrare l’auto per proprio conto?

Assolutamente no! Occorre un’attrezzatura particolare comprendente anche dei pannelli fisici o virtuali e sistemi integrati con software sofisticatissimi. Non stiamo parlando di una chiave dinamometrica o di un ponte sollevatore. Pertanto i costi di riparazione e manutenzione aumenteranno vertiginosamente.

Aumento dei costi per gli automobilisti privati ma soprattutto per le flotte aziendali

Difficile risparmiare acquistando i ricambi sul web. Gli autoriparatori potrebbero opporsi maggiormente all’utilizzo di componenti acquistati direttamente dall’automobilista. A fronte di una riparazione e – successivamente una calibratura accompagnata da una certificazione scritta – l’autoriparatore diviene responsabile di tutta la riparazione dell’auto. Pertanto, potrà ancora ripararsi le spalle con la dicitura in fattura “Ricambio fornito dal cliente”?

Ma l’aumento dei costi di riparazione non riguarderà solamente gli automobilisti privati. Anche le flotte aziendali come ad esempio quelle del noleggio auto (breve e lungo termine) verranno coinvolte. I sistemi saranno integrati anche su piccole utilitarie che solitamente venivano acquistate proprio per tenere quanto più possibile bassi i costi di gestione. Mi chiedo, quanto inciderà la spesa di calibrazione su un parco auto composto da 100.000 unità?

Gli autoriparatori della rete, saranno disposti ad abbassare drasticamente i costi della calibrazione per accontentare le flotte del noleggio? Negli ultimi dieci anni le autofficine pur di continuare ad essere affiliati, hanno perso ricavi sui ricambi ed accettato tariffe orarie di manodopera più basse del 50% rispetto a quella al pubblico. Accetteranno di togliersi un’ulteriore fetta di ricavo a fronte di un investimento economico non indifferente?

Esiste ancora un modo per risparmiare sulle riparazioni?

Da giugno abbiamo iniziato a collaborare con le carrozzerie affiliate di Acoat Selected di Akzo Nobel. Il nostro servizio di assistenza prevede una serie di condizioni commerciali in piena trasparenza con l’automobilista.

Le riparazioni vengono preventivate solamente tramite il nostro portale web dove l’autoriparatore (meccanica e carrozzeria) applica sconti e tariffe orarie di manodopera pattuite tramite contratto. I preventivi pertanto vengono convalidati dal nostro staff prima di essere mostrati al cliente.

Per le riparazioni di carrozzeria – oltre ai ricambi equivalenti – verranno usati anche quelli usati, garantendo un maggior risparmio rispetto i listini dei ricambi marchiati “casa auto”. Infatti, se non lo sapessi, molto spesso vengono utilizzati ricambi usati/equivalenti ma poi fatturati come originali. A tal proposito, ti consigliamo di leggere il nostro articolo su come funziona la filiera del ricambio di carrozzeria.

Al termine di ogni singola riparazione, l’automobilista totalizzerà dei punti con cui in seguito ricevere dei ricambi in omaggio.

Per richiedere la nostra assistenza gratuita in autofficina, compila – senza alcun impegno – il modulo che trovi qui in basso compilando ogni campo.

Condividi l'articolo

Facebook
LinkedIn
Twitter
Email
Telegram
WhatsApp

Vuoi scoprire "7 segreti per risparmiare veramente in autofficina"?

Cerchi qualcosa in particolare? Inserisci il termine di ricerca qui in basso

 

Vuoi contribuire al contenuto di questo articolo? Oppure vuoi farci delle domande?

 

Scrivi qui sotto il tuo commento.

Ti risponderemo entro 24 ore! (escluso festivi)

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Vuoi scoprire "7 segreti per risparmiare veramente in autofficina"?