meccanico lavoro in nero

Perché pagare al meccanico un “lavoro in nero” (con listini maggiorati) quando puoi risparmiare con un preventivo regolare con anche ricambi originali “casa-auto”?

meccanico lavoro in nero

Comparazione tra tre preventivi per due bracci sospensione di una Fiat Panda Natural Power

Qualche giorno fa, su un forum online, lessi la storia di un’automobilista che spese ben 500 euro per sostituire due bracci sospensione sulla sua Panda. Il tutto chiaramente senza preventivo e senza fattura (infatti non sapeva nemmeno chi fosse il produttore dei ricambi utilizzati).

braccio oscillante posteriore fiat panda natural power
Il post pubblicato sul forum dal proprietario della Fiat Panda Natural Power

Il sospetto di aver pagato troppo, gli venne confrontando i prezzi dei ricambi su internet. Noi, come al solito, abbiamo approfondito l’argomento ricreando più preventivi attraverso il portale KParts di Kromeda. In questo modo abbiamo un’ampia scelta dei ricambi e vari costi finali.

Replicando il preventivo con una tariffa oraria di manodopera a 40 euro ed inserendo dei bracci oscillanti originali Fiat, il prezzo finale (+IVA) non supera i 408 euro. A questo importo possiamo aggiungere quello del controllo assetto anteriore (40 euro è la media).

bracci oscillanti originali Fiat
Il nostro preventivo con ricambi originali Fiat

Differenza tra un preventivo professionale ed un importo a voce rilasciato dal meccanico

Attraverso il nostro preventivo è possibile dichiarare al cliente in piena trasparenza che verranno utilizzati dei ricambi originali Fiat ed una tariffa oraria applicata al tempo di sostituzione del costruttore. Il preventivo – una volta trasformato in fattura – permette al cliente di godere delle eventuali garanzie sul ricambio e sulla manodopera.

Non c’è confronto con le 500 euro in nero pagate al meccanico in questione!

Risparmiare evitando di acquistare i ricambi da soli su Internet. Possibile?

Assolutamente si. Spesso basta modificare il marchio dei ricambi e ritoccare la tariffa oraria di manodopera per ottenere un risparmio incredibile. Sappi che i ricambi di meccanica non vengono prodotti dalla casa automobilistica ma bensì da aziende esterne. Nel caso specifico dei bracci oscillanti è possibile optare per un prodotto aftermarket primo impianto ovvero un ricambio prodotto dalla stessa azienda che rifornisce la casa automobilistica.

Nel video ad esempio abbiamo utilizzato i bracci oscillanti della Monroe.

preventivo bracci oscillanti ricambi Monroe
Il nostro preventivo dei bracci oscillanti della Fiat Panda Natural Power con ricambi Monroe

Ho dato un’occhiata su diversi siti e-commerce per vedere quanto ancora sarebbe stato possibile risparmiare. Molte inserzioni riportavano dei ricambi aftermarket non primi impianto. Alcuni brand erano famosi, altri sinceramente non li ho mai sentiti nominare. Sui prodotti primo impianto la differenza dal nostro preventivo con i Monroe non è enorme. Basterebbe applicare un piccolo sconto del 15% per permettere al cliente di risparmiare senza acquistare ricambi sconosciuti pagando una manodopera più alta al meccanico che li monterà (logico che se li portate voi, il meccanico deve aumentare un po’ la tariffa oraria).

Cosa succederà se i meccanici continueranno a far pagare importi così salati?

Questo tipo di comportamento è controproducente. Lo scopo dell’autoriparatore indipendente è quello di fidelizzare il cliente. L’automobilista proprietario di un’utilitaria come la Panda in questione (oppure come la Citroen Nemo citata nel precedente articolo) con importi così elevati (in “nero” in quanto senza preventivo e senza fattura) potrebbe vendere o dare in rottamazione l’auto per acquistarne una nuova. Sappiamo bene che nonostante la normativa Ber (o Legge Monti) sia attiva da anni, il consumatore finale nel momento in cui acquista un veicolo nuovo tende a servirsi della rete ufficiale casa-auto nei primi due anni (salvo estensioni di garanzia a 3/7 anni con obbligo di continuare a servirsi presso loro).

Un comportamento più corretto e trasparente migliorerebbe gli introiti nelle officine. Inoltre, finalmente la categoria dell’autoriparatore non verrebbe più paragonata ad una banda di ladri spesso lapidata ingiustamente sui social (vedi il video in basso).

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su email
Email
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Vuoi contribuire al contenuto di questo articolo? Oppure vuoi farci delle domande?

 

Scrivi qui sotto il tuo commento.

Ti risponderemo entro 24 ore!

4 commenti su “Perché pagare al meccanico un “lavoro in nero” (con listini maggiorati) quando puoi risparmiare con un preventivo regolare con anche ricambi originali “casa-auto”?”

  1. mimmo liuzzi

    Spett Sign Giuliano mi son sentito di rispondere per il semplice motivo perchè un meccanico non puo chiedere ah differenza di un notaio ho altro proffesionista che da uno all’altro ci possono essere 2000 euro di differenza per una stessa pratica considerando che un meccanico ha investito non meno di un notaio per svolgere la propia attivita e sicuramente è un’attività attualmente abbastanza complicata da svolgere e di certo non meno complicata di qualsiasi proffessionista che senza che nessuno lo possa contraddire puo chiedere 2000 euro in piu di un suo collega per la stessa pratica
    saluti

    1. Mimmo il discorso che facciamo è un altro, se un ricambio costa 100 perché deve farlo pagare 150 al cliente?
      Perché un meccanico deve montare un ricambio aftermarket che costa di listino ufficiale 80 per poi farlo pagare al cliente con il listino dell’originale casa auto che costa tipo 140?
      Fai attenzione, stiamo solamente tutelando i meccanici onesti che per colpa di certi “colleghi” stanno perdendo la fiducia dei loro clienti.

  2. i ricambi con il marcchio oribinale ,vengono costruiti dalle officine esterne e loro mettono il tinbro originale. e meglio qando sai il problema del auto comsultare il ricambio su innternet es autdoc io personalmente mi documento sul sito,e ci sono ottimi prezzi. giova

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vuoi scoprire "7 segreti per risparmiare veramente in autofficina"?

Articoli correlati

Vuoi SCOPRIre 7 SEGRETI PER RISPARMIARE VERAMENTE DAL MECCANICO?