manutenzione anticipata

I vantaggi di un cambio olio motore anticipato

In moltissimi articoli ho consigliato di anticipare il cambio dell’olio motore con il filtro. Qualcuno mi diceva che non occorreva. Secondo loro se la casa automobilistica dichiara un certo chilometraggio, si può stare tranquilli.

Se anche voi la pensate allo stesso modo, rispondetemi a questa domanda. Come mai sulle confezioni dei lubrificanti e nelle loro schede tecniche non viene mai menzionato un chilometraggio limite?

Pochissime sono le aziende che garantiscono un chilometraggio per un determinato tipo di olio (una è l’Amsoil per un tipo di gradazione). Per quanto riguarda tutti gli altri produttori di olio motore, nessuno garantisce il proprio lubrificante per un esatto chilometraggio.

Cosa accade all’interno di un motore dove l’olio viene utilizzato per 25/30.000 chilometri?

Ora che siete a conoscenza dei possibili danni causati da una manutenzione superficiale, permettetemi di consigliarvi un semplice sistema per pulire e lubrificare il motore della vostra auto.

Pulizia interna

Come possiamo pulire tutti i passaggi che attraversa l’olio nel motore?

I meccanici più “anziani” sicuramente se lo ricorderanno. In passato si svuotava la coppa dell’olio e si inseriva del gasolio. Facendo girare il motore per pochi secondi speravano di pulire i passaggi. Ma non era così. Oggi, con i motori di ultima generazione, un sistema del genere segnerebbe la loro fine. Per questo va utilizzato un additivo che aggiunto all’olio vecchio pulisce le parti interne fino alle punterie. Proponiamo in questi casi il prodotto Oil System Cleaner che abbiamo testato personalmente.

Olio motore

L’olio motore deve rispettare le caratteristiche tecniche imposte dal costruttore. Non si possono improvvisare delle variazioni per il “Sentito dire”. Inoltre occorre valutare attentamente la casa produttrice per capire se stia utilizzando basi rigenerate che sconsigliamo vivamente. Tra i nostri partner c’è la Wolf Oil Corporation che mette a disposizione degli automobilisti e meccanici il proprio sito con il brand Champion per verificare quali lubrificanti utilizzare a seconda del veicolo.

Additivo per lubrificanti

Qualche meccanico vi dirà che non servono ma i test con il banco prova o test di compressione cilindri smentiscono chiunque affermi il contrario.

Esistono additivi a base ceramica e teflon. Più volte abbiamo detto che sono superati per diversi motivi. La tecnologia odierna ci mette oggi a disposizione la nanotecnologia. Questa garantisce una durata maggiore senza rilasciare residui pericolosi sulle palette delle turbine e nelle sedi valvole. Riescono ad abbattere gli attriti tra i vari componenti bagnati dal lubrificante. Un prodotto del genere viene utilizzato ogni 30.000 chilometri. Tra questi il Nano Protech, additivo anti attrito che abbiamo testato su diverse vetture sia Diesel che benzina.

Nano-Protech

Prima di acquistare qualsiasi genere di prodotto, vi consiglio di recarvi presso un’officina attrezzata di banco prova. Fate analizzare la potenza sprigionata dal motore prima e dopo il tagliando. Qualora non fosse possibile, controllate almeno la compressione dei cilindri. Sui motori a benzina questa prova viene eseguita da anni mentre soltanto ora – grazie ad alcuni apparecchi – è fattibile anche sui motori Diesel.

 

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su email
Email
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Vuoi contribuire al contenuto di questo articolo? Oppure vuoi farci delle domande?

 

Scrivi qui sotto il tuo commento.

Ti risponderemo entro 24 ore!

48 commenti su “I vantaggi di un cambio olio motore anticipato”

  1. Ciao Giuliano,hai perfettamente ragione,io sulla mia Mercedes visto che in un anno non arrivo neanche a 15 000 km. anche se uso il Mobil 1 Long Life l’ho cambio sempre a un anno di vita compreso tutti filtri e il lavaggio con il prodotto Blue piu’ l’additivo a particele nanotecnologiche.Qualcuno potrebbe dire che e uno spreco,ma non e verro.Basta andare nei siti tedeschi e trovi il kit tagliando a un buon prezzo,originale e garantito.Gli addiitvi naturalmente li prendo Blue e la mia stellina va che e una meraviglia. Daniel.

  2. Molti automobilisti italiani sono senza un cervello che gli funzioni e sono anche molto ignoranti .
    Per questo motivo non fanno fare alla loro auto un tagliando ad un giusto chilometraggio !
    Quando avevo 7 anni di età nel lontano 1971 ho trovato per terra una lattina di olio motore sintetico al 100 % cento dove c” era scritto che si poteva tranquillamente percorre tra un tagliando è l” altro 21 mila km senza problemi .
    (ho una buona memoria per questo mi ricordo cosa c”era scritto sulla lattina di olio motore )
    Nel 1984 ho acquistato la mia prima auto e su tutte le lattine di olio motore sintetico di qualsiasi marca c” era una dicitura molto diversa .
    Questo olio motore sintetico al 100 % vi consente di fare con la vostra auto 15.000 km come intervallo di sostituzione olio motore e filtro olio .
    Dal 1971 al 1984 sono stati persi 5000 km di percorrenza .
    Dal 1993 su tutte le lattine di olio motore di qualsiasi tipo e marca il chilometraggio di percorrenza consigliato dalle raffinerie petrolifere che producono da sempre olio motore è sparito completamente oppure si attesta in qualche raro caso sui 10.000 km o 15 mila km !
    Non occorre farsi una laurea per capire che certi chilometraggi elevati di manutenzione auto sono solo spot pubblicitari e sono teorici .
    Se abiti in Australia in mezzo ad una foresta assieme ai canguri hai tutto l” anno una temperatura sui 20 gradi senza umidità o polvere e davanti a casa hai una bella strada statale senza smog e senza traffico automobilistico è usi l” auto tutti i giorni per recarti sul posto di lavoro che dista 150 km è logico che puoi fare senza troppi problemi 25.000 -30.000 km come intervallo di manutenzione .
    Anche con una vecchia Fiat Balilla con motore antiquato e che usa olio motore antiquato potresti fare senza problemi 30.000 km in queste condizioni stradali ideali Australiane .
    In Italia è impossibile pretendere di poter fare 25.000-30.000 km tra un intervallo di manutenzione è l” altro .
    In tutta Italia abbiamo traffico caotico in tutte le città , smog, umidità ,salsedine, strade intasate , lunghe soste in coda limiti attuali di velocità assurdi .
    Tutto ciò degrada entro breve tempo qualsiasi olio motore .

  3. Sono 30 anni che posseggo un “auto 1984-2014 !
    Ho sempre cambiato l” olio motore è il filtro olio alle mie auto tra i 5000 Km e i 10.000 km !
    Facendo una media generale di tutti i tagliandi auto che mi sono fatto da solo in 30 anni che posseggo un “auto tutte le mie auto sono state tagliandate correttamente in media ogni 10.500 KM esatti di percorrenza .
    Ho quasi sempre usato sulle mie auto olio motore minerale SAE 15\40 anche di marche sconosciute e sempre a basso prezzo acquistato al supermercato quando era in offerta .
    L” olio motore minerale a basso prezzo NON mi ha MAI creato guasti o problemi in 30 anni !
    L” unico olio motore che mi ha CREATO PROBLEMI AL MOTORE è stato un super costoso olio motore SINTETICO al 100 % cento a LUNGHISSIMA DURATA GARANTITO per poter essere usato tranquillamente per 4 anni di uso oppure per poter percorrere tranquillamente 43.000 KM .
    Questo SUPER-COSTOSO olio motore sintetico di una nota MARCA dopo aver percorso solo 9600 km in soli 4 mesi è diventato duro come il catrame che viene usato dalle ditte edili per incatramare i tetti e mi ha bloccato il motore .
    Perciò dopo questa brutta avventura che mi è accaduta nel 1985 ho deciso che non avrei MAI più buttato via un mare di soldi per acquistare un super costoso olio motore SINTETICO A LUNGA DURATA CHE DIVENTA CATRAME DOPO AVER PERCORSO SOLO 9000 KM .
    Per questo motivo acquisto solo olio motore minerale perché NON MI CREA PROBLEMI E COSTA POCO !
    In 30 di guida MAI nessuna delle mie auto tagliandate in media ogni 10.500 km con normale olio motore minerale ha MAI avuto problemi al motore o guasti .
    In 30 anni non ho MAI avuto …..
    ….bielle grippate = ZERO !
    Alberi motore rotti= ZERO !
    Punterie rotte = ZERO !
    Pistoni grippati = ZERO !
    Pompe olio motore rotte = ZERO !
    Ecco cosa succede se un “auto viene tagliandata correttamente in media ogni 10.500 Km !
    Non si rompe MAI anche se usi olio motore minerale da supermercato !

    1. giovanni grignaffini

      ti è successo questo mettendo l olio sintetico perchè ti ha tolto tutte le incrostrazioni accumulate dall olio minerale

      1. Capisco Giovanni che non sei molto sveglio e che sei ignorante però mi spieghi come fa un motore PULITO ad avere MORCHIE ?

        Nel 1985 prima di usare il schifoso-costoso OLIO MOTORE INUTILE A LUNGA DURATA CHE DIVENTA CATRAME ho fatto pulire il motore INTERNAMENTE (ero presente al lavaggio fatto ad opera d” arte ) 1) prima è stato pulito ben bene 2 volte con del semplice gasolio !
        Già con questa procedura SEMPLICE ED ECONOMICA il motore torna nuovo !
        2) Poi per scrupolo è stato lavato con APPOSITO OLIO MOTORE PER LAVAGGIO E INFINE HO FATTO CAMBIARE IL FILTRO OLIO MOTORE !
        Perciò era impossibile che ci fossero MORCHIE O RESIDUI di olio motore minerale NEL MOTORE !
        P.S .
        (per la cronaca )
        Dal 1984 ad oggi 2016 tutte le volte che ho cambiato marca o tipo di olio motore sulle mie auto ho sempre proceduto ad un lavaggio interno del motore !

        1. giovanni grignaffini

          credo che ignorante in materia di motori ed oli ci siano altri.io posseggo auto dal 1978 e dal 1987 sempre sovralimentati(turbocompressi per chi non è molto sveglio)tagliandi ogni 15 mila circa con oli sintetici di qualità.percorso centinaia di migliaia di km e mai nessun problema,non ho mai lavato motori e non si sono mai formate morchie

          1. giovanni grignaffini

            anch io nelle prime auto possedute usavo olio minerale,ma con l esperienza ho constatato la netta superiorità degli oli a base sintetica e meglio ancora quelli completamente sintetici.anche in questo campo la tecnologia ha fatto notevoli passi in avanti

        2. giovanni grignaffini

          con una di queste auto ho percorso 275000 km poi venduta per problemi vari,ma motore e turbina funzionavano perfettamente.sono straconvinto che con olio minerale da supermercato motore e turbo non sarebbero arrivati a 150000.nn credo proprio che un olio minerale sia superiore ad un molto più tecnologico sintetico

          1. giovanni grignaffini

            certamente sig.Giuliano.ma io rispondevo a mecanix ke mi ha dato dell ignorante.e credo proprio sia il nome ke va dato a questo signore.lavare il motore con gasolio nn credo sia la soluzione migliore.esistono prodotti appositi da aggiungere all olio.oppure sostituirlo dopo poche centinaia di km con olio avente forti capacità di detergenza(mediamente i piu efficaci nel pulire sono quelli per motori diesel

  4. In autoscuola nel 1982 mi hanno insegnato che l” olio motore và cambiato ogni 10.000 km oppure ogni 12 mesi per evitare futuri sicuri è certi guasti al motore !
    Sulle mie auto ho sempre cambiato l” olio motore è il filtro olio in media ogni 10.000 !
    In qualche caso ho cambiato in un anno l” olio motore e il filtro olio per ben 3 volte perché avevo superato i 10.000 km !
    Sono 30 anni che posseggo un” auto è ho sempre cambiato olio motore è filtro olio in media ogni 10.000-11.000 km .
    Non ho mai avuto problemi al motore su nessuna delle mie auto !
    Molti automobilisti italiani buttano via una montagna di soldi in cianfrusaglie inutili oppure in auto-lavaggi !
    Molti di questi automobilisti italiani per poter risparmiare soldi fanno intervalli di manutenzione lunghissimi alla loro auto e molto spesso fanno fare una manutenzione dimezzata .
    Naturalmente la loro auto prima o poi li lascerà per strada e loro devono aprire il portafoglio e spendere migliaia di euro per farla trainare e per farla sistemare oppure per acquistarne una nuova !!

  5. Nel 1971 avevo 7 anni di età e su tutte le lattine di olio motore sintetico esisteva la seguente scritta : questo olio motore sintetico vi consente di fare tranquillamente 21-22.000 km oppure può essere cambiato ogni 24 mesi .
    13 anni dopo nel 1984 il chilometraggio pubblicitario scritto sulle lattine di olio motore sintetico era sceso sui 15-17 mila km di percorrenza oppure 2 anni di uso !
    Dal 1993 su tutte le lattine di olio motore è sparito il chilometraggio massimo percorribile dichiarato da chi produce l” olio motore .

  6. Caro Giuliano perdi solo tempo nel dare consigli utili a chi non vuol capire !
    Nel 2014 sono ben 15 milioni gli automobilisti che non capiscono un tubo di motori è non sono nemmeno in grado di alzare la loro auto né di sostituire un pneumatico bucato con la ruota di scorta .
    Però questi automobilisti imbranati e molto ignoranti nel “80 % cento dei casi si danno molte arie da esperti tecnici in campo automobilistico e motoristico e se osi dargli qualche consiglio disinteressato su come andrebbe fatta una buona manutenzione su un “auto o ti deridono oppure ti insultano !
    Ecco cosa mi è accaduto di recente :
    Un mio vicino di casa giovane e imbranato è rimasto con la sua auto in panne perché non ci ha mai fatto nessuna manutenzione .
    Ho trafficato 30 minuti per aiutarlo a mettere in moto la sua auto e poi gli ho consigliato di fare un bel tagliando alla sua auto al più presto è di far sostituire tutti i filtri tutti i liquidi (olio motore -olio freni-antigelo ) e anche le candele che erano finite infine mi sono anche offerto di aiutarlo nel fare manutenzione Fai da te alla sua auto nel caso decidesse di risparmiare soldi .
    Il giovane automobilista imbranato e molto ignorante mi ha guardato come fossi un matto e mi ha risposto in tono acido che non voleva buttar via soldi in una inutile manutenzione auto .
    Ridendo gli ho risposto che se non faceva un po’ di manutenzione alla sua auto entro 10-20 giorni sarebbe rimasto in panne in mezzo alla strada è che un carro-attrezzi e un taxi costano molto di più di un buon tagliando auto completo Fai da te !
    10 giorni dopo il giovane automobilista è rimasto con la sua auto in panne ed è tornato a casa con la sua auto a rimorchio di un carro-attrezzi ha parcheggiato l” auto guasta sotto casa e qualche giorno dopo ha chiamato due meccanici che hanno trafficato inutilmente per quasi un “ora per ripararla sul posto o perlomeno rimetterla in moto per portarla in officina .
    Qualche giorno dopo l” auto in panne è finita demolita .
    I giovani automobilisti di oggi invece di cambiare regolarmente con una spesa di qualche euro candele -filtri -olio -antigelo preferiscono spendere migliaia di euro in meccanici -carri-attrezzi e auto nuove .

    P.S.
    Dopo questa ennesima esperienza negativa aiutando il prossimo a GRATIS ho deciso che NON farò MAI più il buon automobilista -samaritano .
    Sono 35 anni che faccio il buon samaritano e a gratis aiuto il prossimo adesso stop non farò MAI più nessun FAVORE A GRATIS !

    1. @Marco, quello che dici è in parte vero, molti automobilisti si affidano di più ai consigli del vicino (che magari fa il falegname) invece che al meccanico. E’ anche vero che molto spesso sono anche i titolari delle officine a dare consigli errati. In alcuni casi lo fanno per un business personale, basta vedere cosa sta accadendo con il cambio automatico. Noi con una manutenzione gli permettiamo di funzionare nel tempo e nei chilometri, molte case auto invece non includono questo tipo di manutenzione nel proprio programma. Alla prima difficiltà ti sparano 4/5.000 euro per la totale sostituzione.
      Da questo mese in collaborazione con Carplanner ) abbiamo iniziato a coinvolgere molti meccanici per creare un network dedicato all’automobilista privato. Quando l’automobilista registrato vorrà servirsi del servizio di meccanica, saremo ben lieti di aiutarlo, in caso contrario dovrà fare i conti con le conseguenze. Non forziamo nessuno, tanto alla fine tornano sempre su questo blog per chiedere aiuto…è matematico :)

  7. paolo pintadu

    pero’ pensavo di essere l unico stravagante sprecone invece,vedo che qualcuno la pensa come me infatti passare da un anno max o 8000 km 10000km max a oltre 25000 300000 mi sembrava troppo vabbè che i cuscinetti bronzine fasce sono sempre più di alta qualita’ penso ma non esageriamo io nel mio multijet 1.3 che dentro e pulito come un cucchiaio e la moto idem con potenza e resa eccellenti dopo pure un super rodaggio e fatta sempre scaldare prima di tirare bene io cambio l olio nel furgone diesel multijet 1.3 ogni anno max e ogni neppure 10000 km max la moto ogni tre mesi specie in estate con solo 10 euro di olio per un litro di castrol power 1 o actevo 5w40 e auto 5w40 idem elf o total sintech a circa 6 euro lt x 4lt 23 24 euro circa al super mercato che dicono non valere mentre non e vero e solo che il super mercato compra 100000 litri per volta contro il piccolo negozio sotto casa che ne compra 200 lt forse massimo quindi certamente lo paga molto più del supermercato, no? ecco perché costa poco quindi non perché e scadente

    1. @Paolo al supermarket o da molti ricambisti paghi poco perché prodotto e confezionato da aziende italiane (non Castrol che non possiede stabilimenti in Italia). Il supermarket tende a stare basso per mirare al cliente di passaggio tra gli scaffali i ricambisti applicano sconti o netti in base al tipo di cliente (professionista oppure privato occasionale). Alcuni automobilisti ci hanno scritto su questo blog dopo aver acquistato lo stesso prodotto in Germania e poi in Italia. Le differenze sembrerebbero esserci.Hai salvato i tuoi motori solo grazie al cambio olio anticipato. Ma prima di parlare di prestazioni, ti consiglio una prova su banco rulli e test compressione (esiste un apparecchio che misura lo spunto di compressione anche sui diesel).

  8. Ciao, intanto complimenti per questo blog. Ci sono arrivato cercando per addittivi per olio motore.
    Mi fa molto piacere leggere della tua posizione sui cambi d’olio ravvicinati rispetto alla prescrizione del costruttore al fine di salvaguardare il motore. Lo faccio sistematicamente sulla moto e penso che non cambiare l’olio con frequenza sia un FALSO risparmio.
    Vengo al punto per il quale mi piacerebbe sapere la tua opinione.
    Ho da poco acquistato un Hyundai i10 GPL. I tagliandi sono previsti a 20.000, ma olio+filtro verranno cambiati ogni 10.000 se non meno. La cosa che mi sorprende un po’ è che non è previsto un cambio olio dopo i primi km (chessò 4.000), mi sembrerebbe una pratica di buon senso su un motore nuovo. Cosa ne pensi? Un’altra cosa. Ha senso l’utilizzo di addittivi per olio motore su motori nuovi?
    Un saluto.

  9. Ottimo, grazie.
    Penso che proverò Platinum Power Nanotech.
    Ci sono dati sull’incidenza sui consumi dovuta a minor attrito dopo additivo?

  10. Ciao, ti ringrazio per le info. L’ho visto, che dire molto interessante. Mi sembra anche di grandissimo interesse questo video su due Renault una nuova ed una con poche migliaia di km
    https://www.youtube.com/watch?v=HO0YSlXT8mc
    I risultati esposti (significativo aumento di potenza e coppia massima, ma soprattutto +10% coppia a basso numero di giri) sono di grande risalto e lasciano pensare ad un motore che gira molto meglio dopo il trattamento e presumibilmente consuma decisamente di meno nel misto.

  11. Salvatore Germana

    Le volevo chiedere se è opportuno fare un
    lavaggio dell’olio motore utilizzando il prodotto della bluechem??
    prima di mettere l’olio kroon , che lei giustamente mi ha consigliato per la il motore 1.5 dci 90 cv renault??
    La mia auto dovra fare il primo tagliando a
    30.000 km, mi consiglia di farlo un po prima???
    Mi consiglia di aggiungere all’olio kroon un additivo per olio motore bluechem?
    La ringrazio.

    1. @Salvatore, gli additivi sono della Blue e non Bluechem che è un produttore che abbiamo abbandonato da tempo. Visto che l’auto è nuova non c’è bisogno del lavaggio del motore, ma ti sconsiglio di arrivare a 30.000 km con lo stesso lubrificante. Io consiglio il cambio olio a 15.000. Come olio puoi entrare nel sito inserire il modello della tua auto e visualizzare tutti i prodotti certificati dalla casa auto.

      1. Ok allora dopo che cambio l’olio a 15.000 e metto il Kroon-oil ( Meganza per il mio motore ) tu mi consigli di fare il cambio sempre a 15.000 anche se è un long life???devo aggiungere un additivo per rendere l’olio piu durevole?? Quando usavo il bardhall nella mia mia precedente vettura facevo i cambi regolari a 30.000km e non ho mai avuto problemi.
        Ti ringrazio

        1. @Salvatore nessuna casa produttrice di lubrificanti ti dice che puoi utilizzare il loro olio motore per 30.000 chilometri. Solo l’Amsoil ha un lubrificante che viene garantito da loro per 25.000 km. La casa auto consiglia il cambio olio NON OLTRE i 30.000 km ma non ti dice che non puoi sostituirlo prima.

          1. ho capito.allora non mi consigli nessun addittivo e mi suggerisci di cambiare l’olio motore ogni 15.000 km a prescidenre da qualsiasi olio motore io vada a mettere.Ti ringraio.

  12. Ciao, approfitto ancora della tua competenza.
    Ho guardato il sito della Kroon per vedere quale olio è suggerito per la mia Hyundai i10 2°serie 1.0 GPL perché sono interessato a cambiare l’olio a minore intervallo rispetto a quanto previsto dalla manutenzione ordinaria(15.000/12mesi). Ho visto che viene suggerito il MSP 5W-40 che ha specifiche API SN-CF e ACEA A3/B4 C3-12.
    Hyundai prescrive API SM o superiore e ACEA A5 o superiore.
    Da quello che ho capito A5/B5 è per uso “extended”, ma ci sono anche altre differenze, tra cui in particolare la viscosità HTHS.
    Non vorrei sbagliare ma mi sembra che il contrario non sarebbe una buona cosa, cioè usare A5/B5 dove è prescritto A3/B3(4).
    Cosa mi suggerisci?

    1. @Massimo, le specifiche che hai citato riguardano in particolar modo il grado di interazione tra olio e carburante attualmente reperibile presso le stazioni di servizio. Ti spiego meglio. Delle piccole parti di lubrificante vengono bruciate in camera di scoppio con il carburante. Quest’ultimo varia da periodo in periodo in quanto la legge prevede degli aumenti di Bio Diesel per renderlo meno inquinante ma al tempo stesso più aggressivo.

      Variando la tipologia di carburante occorre modificare le specifiche dell’olio.

  13. Ciao, mio padre fa pochissimi kilometri, all’incirca 2000 km all’anno.
    Per il cambio dell’olio deve attenersi alle indicazioni consigliate sul libretto di uso e manutenzione della vettura (grande punto 1.3 diesel)?
    O in questi casi va sostituito entro un certo periodo di tempo?
    Grazie a chi risponderà

  14. Abito a Quarrata(PT), Ho una BMW X3 20d (F25) con cambio steptronic a 8 rapporti, chi fa il lavaggio del cambio automatico in zona?
    Grazie

  15. La differenza tra l’addittivo antiattrito BO08375 ed il planitum sono solo i km di utilizzo?

    In pratica’additivo BO08375 va tenuto max 20k km e lo si perde cambiando l’olio.

    Il platinum dura 60k km anche cambiando l’olio.

    Ma tra gli oli dell knool,c’è un olio 5w40 idoneo alle fiat punto alimentate a gpl ?

  16. Buongiorno,
    ho una volvo s40 1.6 diesel del 2006, motore D4164T, la casa madre consiglia Castrol 5w30
    Posso mettere IP sintetico 5w40 invece di quello raccomandato oppure è sempre meglio quello raccomandato?
    Perchè io ho 4L di olio IP conservato in cantina da meno di una anno…confezioni mai aperte

    Ringraziandola in anticipo porgo cordiali saluti

  17. Salve Giuliano cosa ne dici olii motori che vengono prodotti da aziende dell’Est Europa Polonia Ucraina ecc..
    Io personalmente da qualche anno uso olio motore tedex di produzione polacca senza avere nessun problema,, testato anche su altri veicoli.. mediante percorro 40000km all’anno, cambio olio e filtro ogni 10000/12000 km

  18. Giuliano se dici di cercare sul web in parte ti freghi da solo… Kroon oil in germania costa la meta’ …. Faccia il bravo…

    1. Lapo, i listini UFFICIALI cambiano da nazione in nazione perché vengono decisi dai distributori locali.
      I prezzi che vedete sul web tramite i tantissimi siti E-commerce sono già scontati e non sono i listini ufficiali.
      In poche parole, se il venditore è un distributore lo sconto sarà più alto rispetto a quello che potrebbe farvi un semlice ricambista (Il distributore acquista dal produttore, il ricambista acquista dal distributore). Un ricambista può fare anche il 40/45% di sconto, un distributore anche il 70%.
      Imparate a studiare queste regole di mercato.

      1. Quindi e’ meglio acquistarlo in Germania? Che e’ lo stesso prodotto (kroon oil) allo stesso costo di spedizione .Con quello che risparmiamo ci facciamo un cambio del’oilo in piu’ che non guasta mai.. E’ d’accordo ?

        1. Lapo per scrupolo è sempre meglio fare una ricerca sul venditore (chi sono dove si torva la sede e se ci sono feedback da parte di altri utenti) perché come accade in molti altri settori, ci sono prodotti cinesi (giusto per fare un esempio) che arrivano in Francia e Germania per poi essere rivenduti con ragione sociale europea.

          1. Vero, mi è capitato di vedere un prodotto di ricambistica auto prodotto in una azienda che vendeva il prodotto anonimo cioè senza marchio e vederlo con una etichetta di un rivenditore di diversa nazione. Ora con la dicitura “mafe in EU” non si hanno più riferimenti immediati per noi acquirenti.

          2. E no…diventa un po’ difficile. A meno che non si conoscano direttamente le aziende produttrici.
            Nel mondo dei ricambi ci sono molte aziende famose che in realtà non producono ricambi.
            Faccio l’esempio di Rhiag che è famosa per la loro rete di distribuzione ma i ricambi che vendono nelle loro scatole provengono
            tutti da altre aziende.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vuoi scoprire "7 segreti per risparmiare veramente in autofficina"?

Articoli correlati