Filtro antiparticolato: La battaglia di Anna Dukic

Stanchi del filtro antiparticolato? Scommetto che vorreste abbandonarlo passando nuovamente a benzina oppure usare un motore diesel di vecchia generazione.

Ormai è risaputo: il filtro antiparticolato è un vero flop! Ideato dalla Peugeot e adottato da moltissime case automobilistiche, questo dispositivo si intasa dopo pochissimi chilometri. Inoltre, se non viaggiate a velocità sostenuta, per “liberarlo” dovrete servirvi di un meccanico (altra spesa).

Rabbrividiamo al solo pensiero, perché il filtro antiparticolato è addirittura più inquinante dei precedenti sistemi!

Diversamente, vorrei invitarvi a porre la vostra attenzione sul sistema di filtraggio Dukic. Nonostante gli ottimi risultati ottenuti con diversi camion, l’omologazione non è ancora stata confermata.

Recentemente Report ha mandato in onda un servizio sulle false aspettative del filtro antiparticolato (clicca sull’immagine per vederlo).

Condividi l'articolo

Facebook
LinkedIn
Twitter
Email
Telegram
WhatsApp

Vuoi scoprire "7 segreti per risparmiare veramente in autofficina"?

Cerchi qualcosa in particolare? Inserisci il termine di ricerca qui in basso

 

Vuoi contribuire al contenuto di questo articolo? Oppure vuoi farci delle domande?

 

Scrivi qui sotto il tuo commento.

Ti risponderemo entro 24 ore! (escluso festivi)

 

2 commenti su “Filtro antiparticolato: La battaglia di Anna Dukic”

  1. Riccardo Girardi

    salve, la mia non è una lettera di commento ma una richiesta per ottenere se possibile, contatti con la S.ra Dukic. Gradirei infatti poterla contattare in forma privata per eventualmente iniziare una collaborazione.
    Distinti saluti
    Riccardo Girardi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Vuoi scoprire "7 segreti per risparmiare veramente in autofficina"?