L’auto consuma troppo carburante? Prova questi semplici rimedi adatti a tutte le tasche

auto consuma troppo
Foto:  jypsygen

Spesso, quando l’auto consuma troppo, diamo la colpa all’impianto di alimentazione (iniettori, pompa  carburante, ecc.) dimenticando una serie di componenti che influiscono ugualmente senza rendercene conto.

Pneumatici

Gomme sgonfie tendono ad aumentare l’attrito con l’asfalto e conseguentemente anche i consumi di carburante. Occorre controllare almeno una volta al mese la pressione di tutte e quattro gli pneumatici senza mai dimenticare l’inversione da eseguire circa ogni 10.000 chilometri.

Infiltrazioni d’aria

Se camminiamo tenendo i finestrini aperti, l’aria – entrando nell’abitacolo – viene frenata. Per un furgone cabinato (o con cassone), la sensazione è quella di guidare un mezzo attaccato a un paracadute. E’ consigliabile pertanto controllare periodicamente cassone e cabina individuando eventuali spazi vuoti.

Freni bloccati

I freni (pastiglie e ganasce) possono bloccarsi a causa dell’olio vecchio. Quest’ultimo trasformatosi in morchia, blocca i pistoncini delle pinze freni. La pastiglia rimasta poggiata più a lungo sul disco freno, causa un attrito che – nella maggior parte dei casi – porta alla cristallizzazione della pasta frenante.

Durante la registrazione del freno di stazionamento, occorre controllare che le ruote posteriori non rimangano bloccate.

Impianto di alimentazione

Torniamo sull’impianto di alimentazione. Bisogna ricordarsi che i filtri (aria e carburante) devono essere sostituiti in largo anticipo rispetto alla percorrenza chilometrica consigliata dal costruttore. Una vettura sottoposta a diversi rifornimenti durante la settimana è soggetta a inglobare nel proprio impianto di alimentazione tutte le impurità presenti nel pozzo della stazione di servizio. Questo consiglio deve essere ben percepito soprattutto dai tassisti che effettuano tutti i giorni il rifornimento.

Il filtro aria invece può intasarsi anche dopo 7/8.000 chilometri. Immaginate una vettura che circola nelle vicinanze del mare oppure presso strade sterrate. Durante il cambio del filtro, secondo il chilometraggio consigliato dalla casa automobilistica (es. 30.000 chilometri), chiedete al meccanico di mostravi quello appena smontato.

Additivi chimici per auto

Negli ultimi anni questi prodotti hanno ormai preso piede in molte autofficine. Aggiungere additivi chimico al carburante migliora sicuramente la “salute dell’auto”. L’importante è non utilizzare prodotti troppo aggressivi (a base di acetone e kerosene) in quanto danneggiano iniettori e pompa carburante.

Conoscete altre cause che provocano un consumo eccessivo di carburante?

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su email
Email
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Vuoi scoprire "7 segreti per risparmiare veramente in autofficina"?

Cerchi qualcosa in particolare? Inserisci il termine di ricerca qui in basso

Vuoi contribuire al contenuto di questo articolo? Oppure vuoi farci delle domande?

Scrivi qui sotto il tuo commento.

Ti risponderemo entro 24 ore!

73 commenti su “L’auto consuma troppo carburante? Prova questi semplici rimedi adatti a tutte le tasche”

  1. volevo saper per la mia fiat panda 900 i.e.,uso olio frequente il 10/40,ma se usassi il 15/40,che differenzia,e’ migliore?oli comprati al iper sono garantiti?aspetto notizie grazie!!!!!!!!!!!!

    1. Giuliano Cosimetti

      @Daniele, utilizza sempre la gradazione prevista dalla casa. Per quanto riguarda un parere personale sulla qualità di determinati lubrificanti, scrivimi tramite il modulo contatto. Ti risponderò in privato.

      1. Ho un problemino con una Ford fiesta 1.4 diesel del 2004. Dopo aver messo un additivo per la pulizia degli iniettori il pieno mi è durato 670 km invece che 840 che mi fa normalmente e adesso cge sono al pieno successivo i consumi sono comunque parecchio oltre la media. Mi devo preoccupare? Cosa potrebbe essere?

        1. Strano perché gli additivi solitamente dovrebbero migliorare la combustione del carburante e di conseguenza i consumi.
          A meno che non abbia rimosso delle impurità dal filtro o dal serbatoio , mandandole in circolo nell’impianto.
          Camminaci ancora e tieni sotto controllo i consumi per vedere se tornano ai livelli di prima.

    2. Salve volevo chiedere una informazione la mia auto aveva mal funzionamento del corpo farfalla lo cambiano e per 20km e andato bene dopo din novo il motore funziona male il consumo dal 9.4 e arrivato al 13.4 e il motore non va come deve andare o fatto tagliando ma o cambiato solo il filtro di olio po essere ii filtri

  2. ho una lupo 1400 td della volkswagen,e purtroppo il consumo è sempre elevato.Nelle strade extraurbane viaggiando ad una media di 70-80 km ci faccio 18 km/lt.in autostrada a 130 km orari il consumo scende a 14-16 km/lt viaggiando ad una velocità costante di 120-130 Km orari.Il mio meccanico tramite il computer non gli compare nessuna anomalia.Cosa può essere?
    La ringrazio e cordiali saluti.Franco

    1. Giuliano Cosimetti

      @Franco, spesso basta pulire l’impianto di alimentazione e cambiare più spesso olio e tutti i filtri (aria e carburante soprattutto).

      1. La panda è del 2008 e una pwer metano la uso per ora a benzina ma mi consuma troppo i filtri me gli hanno cambiati cosa puo essere

  3. Ho comprato 2 mesi fa una polo 1.4 16v 75c del 2005 ha 130.000 km ma in buona condizioni però consuma tanto. fa soltanto 10 km/l. prima di comprarla ho chiesto il cambio dell’olio e del filtro. i pneumatici invernali messi bene.
    Secondo lei cosa potrebbe essere il motivo? è normale un consumo dal genere? Considerando che faccio una strada mista urbana e extraurbana.
    grazie mille

      1. Gentile Giuliano,
        Ho avuto un altro problema stamattina, la macchina è iniziata ad andare a 3 (invece di 4 cilindri) e quindi il motore tremava e la macchina perdeva la forza.
        Il meccanico dice che potrebbe essere la bobina, un altro dice che sono le candele. Non so cosa fare? Cosa sono i passaggi giusti e di quanti soldi si tratta secondo lei.
        Questo problema potrebbe essere legato al alto consumo?
        Grazie mille
        Khalil

        1. @Khalil, se le candele sono vecchie puoi intanto cambiarle, poi proverei a vedere se i cavi trasmettono correttamente la corrente alla candela. Individuerei il cavo e proverei a sostituire solo quello (magari scambiandolo con il cavo della candela vicino. Se la corrente non arriva, allora si passa alla bobina.

        2. @Khalil, se le candele sono vecchie puoi intanto cambiarle, poi proverei a vedere se i cavi trasmettono correttamente la corrente alla candela. Individuerei il cavo e proverei a sostituire solo quello (magari scambiandolo con il cavo della candela vicino). Se la corrente non arriva, allora si passa alla bobina.

          1. Ciao Giuliano,
            Prima di tutto grazie per tutte le tue risposte, sono veramente molto utili per me. Ho risolto il problema precedente cambiando una bobina e le 4 candele.
            Oggi mi ha accesa un altra spina, è quella del servosterzo, lo sterzo è diventato molto duro. dove circa 1 minuto di guida la spina si è rispenta e lo sterzo è tornato morbido come era prima. mi ha successo la stessa cosa 2 volte oggi. Non so cosa vuol dire, è preoccupante? posso fare qualcosa da solo senza andare in officina?
            Grazie mille

          2. Ciao Giuliano,
            Non so il tipo dello servosterzo , ma la macchina e’ una polo 1.4 16V Benzina del 2005. Comunque ho controllato il livello e il colore dell’olio dello servosterzo e’ mi sembra tutto OK.
            Ho notato che c’era un tubo a forma di “L” (mi sembra che sia di aria perche’ era pulito) che era staccato dal motore. L’ho riattaccato e da 2 giorni che non mi accende la spia. Potrebbe essere quello il motivo??
            Grazie mille
            Khalil

  4. Salve, ho una Marbella 850 special dell’89. A 98mila km ho fatto rifare la guarnizione della testata e il mio meccanico mi ha assicurato che il motore è ancora in ottime condizioni. Oggi ha 102mila km e ho notato che ha un consumo molto elevato di benzina. In famiglia ho anche una 156 1.8 TS e, cosa incredibile, hanno le stesse medie. Mai possibile che un 850 consumi quanto un 1.8?? Olio e filtri sono sempre a puntino, così come le gomme.

    1. @Francesco, premetto che le auto moderne tendono ad abbattere notevolmente i consumi. Basta vedere il 1.3 Multi Jet della Fiat. Ma a parte questa precisazione ti consiglio di far controllare l’alimentazione (non ricordo se su questo modello c’è il carburatore o il mono iniettore). Controlla anche la pressione delle gomme.

      1. In famiglia ho proprio una Panda 1.3 Multijet ultima serie, e mio padre riesce a fare i 20km/l. La mia Marbella è a carburatore e questo è a puntino, l’ho fatto regolare da un maestro dei carburatori della mia zona che li sistema da 30 anni. Le gomme sono a pressione. Per questo non riesco a spiegarmi questo consumo esagerato, premetto che fa sempre città

        1. @Francesco, sono due modelli di motore completamente diversi. Il carburatore è stato sostituito dagli iniettori e tutto il resto proprio per abbattere i consumi di carburante.
          Dal mono iniettore, ai commmon rail fino ai vari Multi jet ne è passata di acqua sotto i ponti.

  5. vincenzo silvestro

    buongiorno sig. Giuliano , sono possessore dal 2007 di una x-trail disel 2000 c.c. 150 c.v. non riesco a fare più dei 9-10 km al litro , mi spiacerebbe doverla cambiare solo x i consumi , premetto che questi consumi li fa nel percorso misto quando vado in montagna fa nettamente meno.
    Cosa mi consiglia , saluti Vincenzo

  6. Buonasera, ho una punto 1.2 16 v del 2002 mai dati fastidi ma da qualche giorno non ha la stessa potenza balbetta e consuma eccessivamente. Ho fatto cambiare candele ho messo pulitore arexons xke mi si diceva che poteva essere benzina sporca . ma secondo voi come maiperde i giri e fa 11 km/l quando prima ne faceva 17km/l?
    Grazie anticipatamente.