Gestione manutenzione flotte auto aziendali

La corretta manutenzione auto senza false promesse

Devi cambiare olio alla tua auto? Scopri come scegliere il lubrificante giusto!

L’olio motore è fonte di moltissime discussioni su Internet.

Molti utenti – attraverso i vari forum dedicati al settore auto – cercano informazioni sulle caratteristiche dell’olio motore adatto alla propria auto. Non mancano mai le richieste di aiuto per le automobili che consumano grandi quantità di olio.

Rabboccare ogni tanto l’olio è normale, ma il vero allarme scatta quando il rabbocco diventa settimanale.

Questi argomenti verranno trattati attraverso una guida dedicata all’olio motore, scritta con la collaborazione di esperti del settore che presto pubblicheremo sul blog con lo scopo di rilasciare informazioni utili all’automobilista.


Articolo scritto da Giuliano Cosimetti (AutofficinaSicura)


Inizia la sua carriera nel settore automotive come operaio presso un’autofficina meccanica di Roma. Successivamente entra a far parte della Europcar (nota multinazionale di autonoleggio) occupandosi del controllo dei preventivi di carrozzeria e meccanica diventando – dopo nemmeno un anno – coordinatore del pool ispettori. Prosegue la sua carriera presso la ServiziAutoOnline (Saol) dove sviluppa il primo portale di meccanica online e una capillare rete di assistenza per alcune aziende del noleggio a lungo termine. Oggi è amministratore della GenesiSaw Srl dove si occupa principalmente di assistenza flotte aziendali. | Facebook | Twitter | Linkedin | Google+|


Vuoi scoprire "7 segreti per risparmiare veramente in autofficina"?

3 Commenti a Devi cambiare olio alla tua auto? Scopri come scegliere il lubrificante giusto!

  1. salve,ma l’olio delle stecca a che livello deve stare?al massimo,o-a meta’,? e quale olio ci dobbiamo mettere quello della casa costruttrice,o sono migliori quelli es.castrol-shell?
    gli additivi per l’olio motore mi ha detto il capo officina della ford,che non sono stati testati alla ford e quindi potrebbero dare dei seri problemi puo essere vero?
    al mattino quanto tempo bisogna far riscaldare l’auto?
    grazie in anticipo

    • @Angelo, sulla stecca ci sono due tacche, una indica il livello minimo e l’altra il massimo. L’olio deve essere sempre al massimo ma non oltre.
      Puoi utilizzare qualunque tipo di lubrificante, l’importante è che abbia le specifiche indicate sul libretto di manutenzione della tua auto.

      Ci sono lubrificanti famosi tipo Lucas, Castrol e molti altri ancora che si contraddistinguono dai restanti, poi ci sono i classici come quelli prodotti dall’Agip, Mobil, Elf per finire con quelli economici prodotti attraverso la raffinazione di altri olii esausti (questi li sconsiglio a priori).

      Durante le mattinate fredde fai scaldare l’auto per 5 minuti evitando accelerate brusche, così non corri nessun rischio.

  2. ho fatto 40 volte il giro del mondo,con diversi veicoli sotto i 35 quintali.il motore di questo tipo di veicoli sia benzina che diesel non c’è bisogno di scaldarli,l’importante mettere in moto mettendo in folle tenere schiacciata la frizione ed avviare senza toccare l’accelleratore,fare con un po di fortuna due o trecento metri senza sforzare il motore.Una volta caldo sia il motore,le gomme,e la meccanica,si può andare in piena libertà

Commenta inserendo questi dati. (Il tuo commento andrà prima in moderazione e pubblicato entro 24 ore)

Inviaci una e-mail (Ti risponderemo entro 24 ore)

AutofficinaSicura è un marchio di proprietà di Alessandro Cosimetti s.p.


Facebook | Twitter |

Google+ | Youtube |




- Privacy Policy

- Cookie Policy

Copyright © 2010 - 2017

VAT SI46937072


Sede legale: