Gestione manutenzione flotte auto aziendali

La corretta manutenzione auto senza false promesse

Come riconoscere una frizione bruciata

frizione bruciata

Quando ci troviamo alle prese con una frizione bruciata, le possibilità di poterla utilizzare ancora per qualche chilometro sono inesistenti.

La frizione, come già descritta in un precedente articolo, è composta da: un disco, un insieme di molle denominato spingi disco e un cuscinetto che viene posizionato sulla forcella del cambio. Non è difficile bruciare una frizione. Molti automobilisti ci riescono dopo pochissimi chilometri (in officina ci sono casi a 7/8.000 chilometri).

Veramente molto pochi, se pensiamo che molte persone ne percorrono mediamente 70.000.

Come si riconosce una frizione è bruciata?

Quando ci troviamo a guidare un’auto con la frizione bruciata, il primo segnale di avvertimento in fase di guida è lo slittamento del disco a determinate velocità. In casi molto gravi, la frizione può slittare anche in fase di partenza.

Un disco frizione bruciato emette inoltre un forte odore acre, percettibile specialmente nel momento in cui spengiamo il motore.

Quali sono le cause della frizione bruciata?

Le cause possono essere molteplici. La più comune è il classico “piede sul pedale”, cioè l’abitudine dell’automobilista di guidare con il piede perennemente poggiato sul pedale della frizione. In questo modo il disco non lavora in maniera corretta e non va ad accostare totalmente il volano motore. E’ un fenomeno riscontrabile nelle persone poco pratiche della guida o in età avanzata.

La frizione si può bruciare anche sulle vetture sottoposte a lunghi ed estenuanti sforzi: ad esempio un’auto dotata di gancio traino. Questo fenomeno può manifestarsi in pochissimo tempo. C’è chi, trovandosi impantanato nel fango o nella sabbia, invece di farsi trainare, spinge al massimo il motore costringendo la frizione a degli sforzi enormi.

Anche se nuova, una frizione può bruciare in meno di cinque minuti

La frizione bruciata non viene mai riconosciuta in garanzia, salvo intervento di un amico che lavora nella concessionaria. La frizione viene sostituita in garanzia, qualora il difetto venisse riscontrato sulla molla spingi disco o sul cuscinetto.

Negli ultimi anni è stato tolto l’amianto come componente del disco frizione, facendolo diventare molto più morbido. I casi di frizione bruciata sono cresciuti notevolmente anche tra gli automobilisti esperti che hanno dovuto fare ricorso alla sostituzione anticipata.

Vuoi scoprire "7 segreti per risparmiare veramente in autofficina"?

183 Commenti a Come riconoscere una frizione bruciata

  1. salve ho comprato un ckerokee e a 3000km nel cambiare le marce sentivo un forte rumore di stacco a 4000 hanno cambiato il volano bimasse a 7000 hanno rifatto il cambio, il rumore e rimasto e a 10000 l auto ha la frizione bruciata la jepp vuole sostituirmi il cambio con uno nuovo e il volano e la frizione li devo pagare io e giusto? l’ auto e ancora in garanzia e ha 10000km e del gennaio 2011 mi sembra una presa in giro visto che ho sempre detto e scritto alla jepp che sentivo odore di bruciato e a volte nel cambiare le marce l auto accellerava senza avere spinta come se rimanesse attaccata la frizione e non vogliono riconoscerlo.

  2. salve, ho un c4 granpicasso,con circa 20.000km e 1 anno di vita: premesso che con auto precedeni, non ho avuto mai la necessità di sostituire la frizione anche con oltre 80.000 km, mi è capitato l’altro giorno di affrontare una salita piuttosto ripida in retro: durante la manovra,ho cominciato ad avvertire odore di bruciato e sntivo il pedale della frizione piutosto “lento”. ho lasciato l’auto ferma per un paio d’ore,quando l’ho ripresa la frizione mi sembrava ok.
    Posso averla danneggiata? mi conviene sostituirla? grazie

  3. In riferimento alla mia richiesta fatta il 23 settembre 2011 ore 22:43
    alfonso
    settembre 23, 2011 | 22:43

    salve ho comprato un ckerokee e a 3000km nel cambiare le marce sentivo un forte rumore di stacco a 4000 hanno cambiato il volano bimasse a 7000 hanno rifatto il cambio, il rumore e rimasto e a 10000 l auto ha la frizione bruciata la jepp vuole sostituirmi il cambio con uno nuovo e il volano e la frizione li devo pagare io e giusto? l’ auto e ancora in garanzia e ha 10000km e del gennaio 2011 mi sembra una presa in giro visto che ho sempre detto e scritto alla jepp che sentivo odore di bruciato e a volte nel cambiare le marce l auto accellerava senza avere spinta come se rimanesse attaccata la frizione e non vogliono riconoscerlo.
    Nuovo : Mi hanno cambiato l auto dopo due frizioni bruciate, un cambio rifatto, e uno nuovo l ho lasciata sul ponte minacciando la casa madre jepp
    ora ho un nuovo modello appena consegnata a fine novembre 2011 a 4km mi vibrava la leva cambio e ora che ha 3000 km a volte in salita o quando spingo si sente odore di bruciato di frizione, devo dire che ho avuto piu di 20 auto nuove e le ho cambiate a 150000km senza avere mai problemi di frizione è forse un difetto del jepp cheroki 2.8 crd limited ?
    Voglio restituire l auto e riavere i miei soldi indietro, puo dirmi se vi risulta un difetto di questo modello?
    L auto prima e stata smontata ben sette volte e non voglio farla toccare dal concessionario voglio solo la restituzione dei miei soldi.
    Grazie Alfonso

    • @Alfonso, non abbiamo ricevuto commenti a riguardo. Su internet ho letto comunque dei commenti su alcuni forum di automobilisti con gli stessi problemi citati di te.

      Per avere i soldi indietro dovresti mettere un avvocato e raccogliere più informazioni possibili di utenti con lo stesso problema.

      Solo così puoi dimostrare che il tuo problema è comune e non solo tuo. Le case automobilistiche sono molto dure e furbe a riguardo. Difficilmente autorizzano un concessionario a ritirare un veicolo restituendo i soldi.

  4. Ciao Giuliano,
    ho una situazione simile a quella di Fabio, macchina (Rexton 90k km) sotto sforzo per la neve
    Dopo l’ennesimo tentativo di spostarla da una strada con dislivello, stasera ho sentito la frizione veramente molle.
    Spero domani sia tornata a posto e stacchi bene, se è così vale la risposta che ha dato a Fabio?

    Grazie
    Davide

  5. Ciao,
    Ho una ford fiesta 1400 Diesel(15000 Km) e ieri sera dopo aver percorso un tratto di salita in retromarcia ho sentito un forte odore e stamattina l’ automobile in prima marcia saltava leggermente.
    Ho fatto qualche danno? E comunque posso utilizzare la macchina o devo portarla immediatamente a riparare per non fare ulteriori danni?
    Grazie
    Domenico

  6. Ho comprato una renault clio un anno e mezzo fa e ho fatto circa 25000 km. L’auto è in garanzia per 4 anni. L’auto è stata portata in un’officina autorizzata Renault perchè non riuscivo a cambiare le marce; il meccanico mi dice che la frizione è bruciata, causa guida non corretta. A prescindere che è da una decina di anni che guido (e non mi è mai capitato una cosa del genere) ma è possibile che si bruci così facilmente una frizione? Nonostante la garanzia che spiega che la Renault Service fornisce prestazioni di assistenza per guasto (si intende l’Evento subito dal Veicolo per USURA, DIFETTO, ROTTURA, MANCATO FUNZIONAMENTO DI PARTI DEL VEICOLA TALI DA RENDERE IMPOSSIBILE PER L’UTENTE L’UTILIZZO DELLO STESSO IN CONDIZIONI NORMALI) mi dicono che i danni sono a mio carico di circa 800€ + IVA.
    Come devo comportarmi?

    • @Andrea, se il disco della frizione è bruciato e consumato, non viene riconosciuta la garanzia. Per caso hai sforzato l’auto in qualche salita oppure per uscire da una buca? Chiedi di mostrarti il disco frizione bruciato e fai una foto.

  7. Possiedo un’alfa romeo 147 1.9 jtd del 2005.
    Ho cambiato la prima frizione a 113 mila km; ora a 185 mila km ho dovuto cambiarla di nuovo, naturalmente il lavoro è stato eseguito presso officina autorizzata.
    Ma è normale cambiare 2 volte la frizione in 185 mila km?
    Ho paura di bruciarla nuovamente, non vorrei che fosse un difetto della mia 147.

  8. salve.sonnoinviagi in inghiltera.a30 al ora non si po inserire nesuna marcia.spengo il motore.a fredo entra.in oficina mi dicono che e la frizione.la mia machina fiat bravo 50000 km.mai avuto problemi de inserimento marce,non slitava,in salita tutto ok.il pedale torna su.grazie

  9. Salve in precedenza ho cambiato a 30 mila km la frizione alla mia peugeot 107 , ora ho una 207 GTi che utilizzo in pista e ho Percorso 20 mila km, ed è da cambiare di nuovo la frizione.

    L’auto è spesso sotto sforzo in quanto guidata in pista ed è spesso sopra i 6 mila giri.

    Però faccio sempre in modo di non tenere il piede sulla frizione ma sul poggiapiede e non tendo mai a sforzarlo sopra salite ecc ecc.

    Sarò dovuto al mio stile di guida violento? Perchè sono durate veramente poche entrambi le frizioni.

    Ultima informazione:La frizione una volta danneggiata (per uso pista o alta velocità)(anche se nuova di zecca) tende ad usurarsi sempre piu fino a lasciarmi a piedi ? anche se dopo tendo a cambiare stile di guida?

    Volevo qualche consiglio in modo che non capiti piu in cosi poco tempo. Grazie mille

    • @Mike, a parte lo stile di guida, ricorda che da qualche anno nell’impasto dei dischi frizione e pastiglie freni, non c’è più l’amianto. Quindi la consistenza del materiale è diminuita notevolmente. Vai più tranquillo con l’auto :)

  10. Ciao sono Mike , ho scritto l’ultimo commento . Ho cambiato tutta la frizione ma ora la frizione mi sembra troppo morbida , la differenza è davvero tanta . È normale ? Anche perché essendo una macchina sportiva aveva già una frizione un po’ dura a prescindere dal guasto. Grazie

    • @Mike, quando monti un classico kit frizione è normale che il pedale diventi più morbido. Sono frizioni studiate per un uso urbano e soprattutto normale. Se vuoi mantenere una guida sportiva devi utilizzare dei kit specifici ma che logicamente costano di più.

  11. Ciao , senti io dovrei acquistare un audi a3 2.0 140cv TDI con volano bimassa . Provandola ho notato che la frizione a differenza di altre auto stacca subito. Normalmente ,almeno alle auto che ho guidato io , la frizione stacca quasi alla fine , ossia quasi quando sto per lasciare il piede.

    Inoltre ho notato che il pedale solo in folle emana qualche vibrazione , ma nulla di grave . L’ho guidata , ho inserito tutte le marce senza problemi inclusa la retromarcia , tutto liscio.

    Dovrei preoccuparmi?? Anche perchè so che il volano bimassa si rompe piu facilmente e costa davvero molto..

    Oppure sarà prechè è la prima volta che guido un auto Diesel ? Ho avuto auto solo ed esclusivamente Benzina.

    Attendo risposta graazie mille!

  12. salve Giuliano, oggi ho trainato un carrello barca (peso totale 1400 kg) con la mia mia land rover freelander 2.2. diesel. era salita abbastanza ripida ma non esagerata. la frizione si talmente surriscaldata che è uscito fumo dalle bocchette dell’aria con relativo fortissimo puzzo di frizione bruciata è già la seconda volta che capita. è normale? ok il puzzo ma il fumo mi ha preoccupato, preciso che la frizione non slitta anche trainando in strada non in salita e comunque anche non trainando non ha strappi tipici della frizione “andata”.
    grazie della risposta cordiali saluti

  13. Salve Giuliano,
    Ho da poco una serie 1 f20 116d L’auto ha quasi 1000 km questo pomeriggio mentre salivo in prima su una breve ma ripida rampa che scollina su una stradina pianeggiante, per evitare di farla toccare sotto salendo forte, ho sbagliato tenendo premuto circa metà pedale frizione. Appena finita la rampa è uscito dal cofano un fumo bianco e avvertito odore di frizione. Al chè capendo di aver sfrizionato ho aperto il cofano e tenuto spento il motore fino alla sera. Secondo lei sarebbe meglio farla controllare in officina? Cosa può consigliarmi di fare?

  14. Ok grazie Giuliano, stamane l’ho provata per un breve tratto in città, la frizione e il cambio lavorano fluidamente come prima dell’ imprevisto.

  15. Ciao Giuliano,. mi serve un consiglio.
    Ho paura dell usura della frizione in quanto lavorando quotidianamente su un percorso limitato ed usando marce basse e retro per manovre ti chiedo un parere se quello che faccio io sia giusto. Quando devo affrontare una discesa di 20 metri, preceduta da tratto piano di 10 metri , nel tratto piano inserisco la retro marcia per avvicinarmi alla rampa di discesa .E’ corretto usare la frizione piano piano per avvicinarmi alla discesa ,giunto alla discesa tenere abbassato il pedale della frizione regolandomi solo sul freno in modo di allentare la pressione sul meccanismo spingi disco ?oppure ,come qualcuno invece rilasciare la frizione prima della rampa in discesa con la retro inserita facendo da azione frenante?
    Qualcuno ci dice che facciamo cattivo uso della frizione.Ti dico che non è consigliabile scendere in avanti e risalire in retromarcia in questo percorso stretto. Grazie per il consiglio…

    • @Michela, non riesco a capire perché utilizziate la retro marcia come freno. La discesa è di 20 metri, quindi puoi anche stare in folle e regolarti semplicemente con il pedale del freno. A questa breve distanza non rischi nemmeno di ovalizzare i dischi freno. Al contrario, in fase di salita puoi usare tranquillamente la prima.

  16. Salve Giuliano, sono in procinto di acquistare una mitsubishi colt 1.1 con 20000 km del 2008 e provandola ho notato il che il pedale della frizione è un pò duro e alla pressione emette un cigolio(proveniente dalla zona pedali e non dal vano motore), devo preoccuparmi? l’auto è di un amico quindi mi fido, ma sapere qualcosa in più non è mai un errore. inolte questo tipo di veicolo ha frizione meccanica o idraulica? grazie per la risposta

  17. Salve giuliano.. da un po di tempo là frizione ogni volta che la rilascio per cambio marcia emette una vibrazione sotto il piede e un rumore lieve ma fastidioso(come quando apri una porta arrugginita)… il cambio funziona perfettamente… nessun problema di ingranaggio marcia…. !! dici che la frizione è partita? fiat bravo 1,6 120 cv. ps. oggi ho sentito puzza di bruciato proveniente dal cofano motore(lato guida)… e in più ho notato che accelerando bruscamente in salita i giri del motore salgono.. ma l’auto non accelera…

  18. Hi acquistato un’auto nuova da poco.ieri sera Sono uscito da un parcheggio andando piano in retro ci avrò messo 3 o 4 minuti avevo la frizione parzialmente schiacciata subito dopo l’uscita del parcheggio ho sentito puzza di bruciato dentro l’abitacolo.con l’auto vecchia che avevo lo avrò fatto un sacco di volte e non mi e mai successo una cosa del genere. Come mai? L’auto x adesso sembra ok.Ho rovinato la frizione secondo te?

  19. a me il pedale della frizione cigola quando lo premo e a volte dopo un pò di km quando spengo la macchina sento puzza di bruciato, un’ odore acre. Può essere che la frizione si sia bruciata ?

    • @Francesco, potresti provare a spruzzare dello spray sulla pedaliera. Se la tua auto monta un ripetirore idraulico, è probabile che tenda a gripparsi e al tempo stesso non ti permette di muovere correttamente il pacco frizione.

  20. ciao, possiedo un audi a3 2.0 TDI 140cv del 2005…ieri mi trovavo in montagna e sbagliando strada mi sono ritrovato in una strada in discesa strettissima e ricoperta di sassi per di più bagnati a causa della pioggia, Per tornare su ho sforzato abbastanza l’auto in retromarcia, e quando sono riuscito a risalire ho spento l’auto perchè usciva un pò di fumina bianca dal cofano molto puzzolente. ho lasciato l’auto a riposo e nel tragitto fino all’albergo ho usato il meno possibile la frizione. Ho percorso altri 200km il giorno dopo e l’auto si comporta in maniera perfetta come sempre, ma l’odore forte proprio non vuole sapere di andarsene…dentro l’abitacolo è molto fastidioso e accendendo il clima l’odore esce anche dalle bocchette…non so come comportarmi in quanto l’auto non sembra avere alcun problema, la frizione svolge in suo lavoro come sempre senza alcuna differenza, ma l’odore resta…

    • @Marco, hai dato una semplice “scaldata” al disco frizione e per tua fortuna non l’hai bruciato. La prossima volta fai più attenzione :)
      Lo sgradevole odore andrà via con un pò di tempo.

  21. ciao giuliano,oggi facendo una salita abbastanza ripida e macchina piena,sbagliando ho inserito la 3 marcia anziché la 1 ho fermato la macchina ed ho inserito la prima finita la salita ho sentito puzza di bruciato,però subito dopo le marce entravano bene e non slittava la frizione lo fatta nuova 6 mesi fa cosa e potuto succedere grazie e buona serata

  22. Salve .
    Ho bruciato la frizione a 57.000 km, non entravano più le marce pedale molle , ha fatica ho fatto entrare la seconda x tornare a casa .
    Chiamato il meccanico mi conferma frizione bruciata . Fatto il preventivo 400 € , il meccanico mi richiama mi dice che smontando le ruote ha rotto un pezzo tra braccetto e asse della macchina .. E possibile una cosa del genere ..?? Come faccio ad accertarmi che abbia fatto poi la riparazione ? Voleva cambiare l’asse della macchina con un c
    osto assurdo e poi la fatta retificare .. E possibile una cosa del genere ?

  23. Ciao Giuliano, stamattina mi son ritrovata in una strada chiusa strettissima in discesa. Per risalire ho dovuto sforzare non poco la frizione in retromarcia e salita con un puzzo che permane ancora dopo ore. La macchina funziona normalmente anche a detta del mio moroso che l’ha provata ma a me sembra che in prima strappi un attimo solo nel momento della partenza..cosa può essere successo??magari è solo una mia impressione..grazie

  24. Ciao Giuliano,approfitto della scoperta di questo (utilissimo) blog
    per farti una domanda : ho una Citroen C4 1.4 (benzina)e ieri mattina,uscendo da una buca,ho sforzato in retromarcia,provocando
    una fumata bianca dal cofano ,con gran puzzo di gomma bruciata.
    L’ho lasciata raffreddare un pomeriggio,adesso funziona ma,inserendo la frizione,si sente un gran fischio…. ho bruciato la frizione irreparabilmente ?

  25. Ho una Lancia y del 2008 con circa 49000 km. Stasera la stavo mettendo in box in retromarcia alla fine della discesa facendo manovra ho sentito un rumore (tipo cigolio) al pedale della frizione quando l’ho rilasciato. Cosa può essere la frizione che mi sta abbandonando? Devo portarla in officina?

  26. Ciao Giuliano,
    innanzitutto complimenti per l’utilissimo blog. Ho una RR Evoque 2.2TD di 4 mesi e 8.000km – per due volte in questo mese ho dovuto fare una retromarcia in salita ripida di circa 20 metri ed in entrambi i casi “lavorando” con il pedale della frizione (avevo zero visibità) a fine manovra ho avvertito la solità puzza sparita però dopo pochi minuti. Non ho notato i classici sintomi di fruzione bruciata ma ho l’impressione di auto meno potente o brillante. Può essere solo una impressione dovuta diciamo al timore di aver bruciato il disco? Giuro che quella rampa non la faccio più.

  27. Gentile Giuliano,
    possiedo una Citroen Berlingo 2.0 che uso per circa 10.000 km all’anno, percorrendo parecchie salite e discese (vivo in collina). La mia auto aveva un problema col cavo frizione, per cui si rompeva frequentemente l’autoregistro (in plastica). Sostituendolo con un cavo fisso la frizione si è rotta dopo circa 1000 km. La nuova frizione ha funzionato normalmente per circa 10.000 km, e di recente ha iniziato a dare segnali di “strappo” in prima, e da ieri l’auto sale di giri quando vado in salita sottosterzo (tipico caso durante i tornanti). Non so quando mi lascerà a piedi, ma temo presto. Mi viene il dubbio che il peso dell’auto, unito a salite e discese continue, possano avere un ruolo in tali problemi. E’ utile valutare la sostituzione con un’auto più leggera? Altri accorgimenti? Grazie

    • @Marco, i cavi della frizione che hai fatto montare sono originali Renault? Gli strappi potrebbero essere causati dal cavo che sta cedendo e di conseguenza, stirandosi, non sposta totalmente la forcella sul cambio.

  28. Salve ho una audi a4 lo sforzata un po..adesso sento una lieve puzza di frizione però la macchina cammina bene mi dv preoccupare? Grazie

  29. Salve grazie per avermi risposto .non sono sicuro ma credo d si…in questi giorni la puzza e diminuita.ma oggi camminando in autostrada sui 140 mi sn fermato per vedere se ancora faceva puzza ed era così … inizio un po a preoccuparmi .cmq il meccanico dv mi servo io mi a detto che se la puzza persiste devo lasciare la macchina per verificare il danno… io onestamente parlando Nn sn sicuro se lui vuole approfittare della situazione.. che faccio? Mi scuso per tutta questa discussione grazie aspetto una sua risposta

  30. Buongiorno, abitiamo da poco in una casetta con box sotterraneo e rampa al 20%. Ogni mattina si deve risalire con Giulietta e Golf Variant a marcia avanti in quanto appena dopo il cancello c’e’ traffico stradale. Poiche’ devo rallentare quasi in cima e pero’ poi riaccelerare piano, la frizione ne risente con conseguente odore per entrambe le auto. A parte cambiare casa… cosa mi consiglia? Quanto potra’ durare ancora la frizione?
    Grazie mille.
    Danilo

    • Ciao Giuliano,
      possiedo un LR Freelander 2.2 TD4 del dic. 2013 con 17.000 km. Ieri ho dovuto effettuare una retromarcia di circa 10 m su un vualetto ghiacciato ed innevato ed in forte pendenza partendo da fermo e sforzando la frizione. Il tutto sarà durato 7/8 secondi. Ho avvertito un forte odore di frizione e l’abitacolo è stato invaso da un denso fumo attraverso le bocchette della climatizzazione. L’auto sembra funzionare regolarmente ma l’odore non è scomparso e si fa sentire soprattutto all’accensione e quando parto. È possibile che una situazione del genere abbia irrimediabilmente compromesso la frizione? Ho un po di paura dovendo portare la famiglia in montagna.

  31. Ciao Giuliano,

    ho una peugeot 307sw (frizione rifatta 2 anni fa, ora ha 30000km circa) e in marcia, accelerando, aumentano i giri motore ma per 1-2 secondi non “sente” la marcia (come se fosse in folle). Guido da 20 anni soprattutto in pianura e non forzo. Potrebbe essere di nuovo la frizione ? (anche se recente)

    Grazie

  32. Salve Giuliano, ho una Nissan Note 1.2 benzina di quattro mesi e 2.000 km. Quando mi capita di andare in collina dopo un paio di curve in salita che devo affrontare in seconda inizio a sentire puzza di bruciato. Con la vecchia auto (Nissan Almera 1.4) non mi era mai successo pur facendo sempre strade di collina (all’Almera la frizione l’ho cambiata a 215.000 km:-). Potrebbe essere la frizione? Tra l’altro mi sembra anche che la macchina sia “fiacca” in salita. E’ vero che è solo un 1.2 ma è anche vero che sono salite di collina e non di montagna. Non vorrei avesse un difetto di fabbrica.
    Grazie

  33. Ciao Giuliano.Ieri sera per sbaglio mi sono inserito con la mia Seat Leon 1.9 tdi in una stretta strada in pendenza,e impossibilitato nel fare manovra ho dovuto tornare indietro in retromarcia in salita…..avendo sforzato la frizione l’auto ha iniziato a puzzare e dopo un po la retromarcia non si riusciva più ad inserire,il pedale era molle…convinto di aver bruciato tutto,ho spento l’auto.Ho aspettato tipo 2 minuti,riavviando il motore e la frizione funzionava regolarmente.Oggi ho provato bene l’auto e sembra non abbia problemi di slittamento,ma rimane ovviamente il forte odore di bruciato nell’abitacolo.Ho 114.000 km ed è la prima volta che mi succede questo spiacevole inconveniente….Mi consigli di sostituire la frizione,o dici che può durare ancora questa,tenendo conto che questo è il primo episodio di “surriscaldamento” ? grazie mille.

  34. Ciao Giuliano.

    Solitamente per la mia auto acquisto i pezzi su internet e me li faccio montare dal mio meccanico.
    Adesso devo cambiare la frizione e ho visto che ci sono da tutti i prezzi, da 100€ fino a 600€ i componenti sono gli stessi per tutte
    – Spingidisco frizione
    – Disco frizione
    – Reggispinta distacco frizione

    immagino che la differenza di prezzo dipenda dal tipo di materiale utilizzato.

    che caratteristiche deve avere una frizione decente oppure a cosa si deve stare attenti quando si acquista il kit ?

    Grazie mille

    • @Maurizio, le differenze di prezzo possono variare da mille motivi. Se a vendere il ricambio è un distributore, la sua offerta sarà sempre migliore rispetto ad un ricambista. Poi bisogna fare attenzione ai ricambi rigenerati (che hanno un listino più basso) e per finire ai contraffatti che non mancano mai.

  35. Salve. Sto prendendo in questi giorni la patente e, dal momento che nel farlo bene trovo difficoltà, mi esercito molto nella ripartenza in salita, e lo faccio in salite piuttosto ripide. Per ripartire porto la frizione all’innesto e lascio piano il freno, assicurandomi che resti ferma, dopodiché premo dolcemente l’acceleratore alzando gradualmente la frizione. Mi chiedevo, dal momento che oggi ho sentito un leggero odore di bruciato, se quello che faccio sia sbaglio e, magari, se lei potrebbe darmi dei consigli per ripartire comodamente in salita senza danneggiare la frizione.

    Grazie.

  36. salve posseggo da meno di un mese una jeep compass presa usata da una signora con 120.000 km molto ben tenuta, ma dopo quache giorno ho notato il pedale della frizione piuttosto duro e con un ritorno del pedale piuttosto lento,praticamente resta una parte giu’ come se avesse poca corsa, mi e’ capitato di ripartire in salita e sentire un odore di bruciato, questo mi e’ successo una sola volta, il meccanico mi ha detto che potrebbe essere la frizione da cambiare, cosa ne pensate? Grazie

  37. grazie Giuliano, cosa fare? Continuo a camminarci finche’ va o provvedo a farla sostituire, mi hanno detto che la spesa e’ piuttosto importante (piu di mille euro), se continuo a farci strada per qualche tempo rischio di rovinare qualcos’altro? Grazie

  38. capisco, ma e’ vero che costa cosi tanto farla sostituire? O posso magari far sostituire solo la molla spingi disco e andarci avanti ancora un po’? Grazie

    • @Sergio, tra pochi giorni contatterò un’officina in quella zona che diventerà sicuramente nostra affiliata. Al momento il titolare è impegnato in Australia in quanto collabora per una squadra corse.

  39. Ciao mi puoi aiutare? Andando in montagna mi sono fermato causa lavori in corso in una salita tenendo frizione e acceleratore entrambi in funzione per circa 20 minuti ho sentito poi un strano odore di gomma bruciata arrivando sul posto ho lasciato la macchina per 2 giorni ferma , era andato via l’odore cosa può essere successo? Grazie ciao

  40. Salve, complimenti per il forum. Possiedo una Ford Fiesta 1.400 benzina 2002 km.140.200, mi sono rivolto al mio meccanico di fiducia poichè la frizione sembrava slittare anche in fase di partenza e raggiundeva numeri di giri elevati anche al cambio dalla seconda alla terza (tipo effetto cambio automatico), ma nè avvertivo odore acre nè non riuscivo a camminare, insomma in città mi andava bene.
    Il meccanico mi ha cambiato il kit frizione (dicendo che mi ha messo un kit LUK) e sostituito l’olio del cambio (olio 50 euro), lavoro completo 450 euro!!. Il problema è che ho notato che ora il pedale della frizione è molto molle e basso e quasi non riesco a guidare. Sembra non slittare più ma ripeto con quel pedale così molle non riesco a guidare, il meccanico dice che è normale. Vorrei sapere come posso avere la certezza che la frizione sia stata sostituita e non regolato solo il pedale della frizione? è normale quando si cambia il kit frizione che il pedale diventi così molliccio? io pensavo il contrario! Grazie in anticipo del parere.

    • @Marianna dipende molto dalla tensione delle molle posizionate sul disco e spingidisco. Camminaci per un pò e guarda se si assesta. Sono sicuro che l’ha cambiata perché registrando la frizione non si elimina il problema dello slittamento del disco.

  41. Salve, complimenti per il forum.
    Posseggo una citroen c3 1400 benzina e tre giorni fa ho fatto sostituire la frizione a 110000 km presso una concessionaria citroen. Due giorni dopo, dopo aver fatto pochi chilometri (diciamo 50) , mentre guidavo in citta’ , tratto pianeggiante, ho avvertito problemi nell’inserimento delle marce e di li a poco odore di bruciato e fumo. Ho accostato appena possibile (fatti 300 o 400m).
    Mi sono recato presso la concessionaria dove ho fatto fare il lavoro e sono usciti a recuperare l’auto. Dall’analisi del problema sembra che si sia sganciato il meccansimo delle leve del cambio e l’odore e il fumo erano un effetto sulal frizione per il fatto di viaggiare a marcia elevata. Il problema quindi sembra collegato ad un difetto del rimontaggio della parte cavi/leva cambio. Temendo di aver compromesso la frizione nuova ho chiesto la sostituzione in garanzia per problemi legati al lavoro eseguito ma la concessionaria fa difficolta’. Al momento l’auto va e la frizione non slitta ma non saprei come stabilire il danno sopportato (non so se la frizione mi durera’ 70000, 50000 o 2000km) e vorrei la sostituzione in garanzia. Che ne pensa?

  42. Salve ho una Opel meriva 1700 disel enjoi km 240.000 frizione mai cambiata l’alro giorno su in montagna dopo parecche curve ho sentito un forte odore di bruciato però le marce entravano anche se un po’ dure, è un difetto dell’auto ho è arrivato il momento di cambiare la frizione? grazie e ciao

  43. Salve,
    sono nuovo del Forum e sono rimasto colpito dalla grande esperienza di Giuliano Cosimetti .
    Vorrei porre una domanda :
    Ho un Nissan Trade con cassone ribaltabile , cilindrata 2820cc. diesel aspirato , anno 1992 .

    Mi capita che durante percorsi lunghi svolti anche senza cambiare marcia ( ad esempio in autostrada ) , a motore caldo , toccando la frizione per partire da una piazzola di servizio dopo una brevissima sosta, non riesca più a mettere la 4° e la 5° perché la frizione slitta !
    Allora , se lascio il pedale della frizione di colpo , la marcia si inserisce e non slitta più !(ovviamente il motore strattona un po ! ) … !!! Però devo poi fare sempre così nel resto del viaggio, per inserire le marce !
    Eppure, a motore freddo, non ho nessun problema del genere !
    Cosa può essere successo ?
    P.S. : Poco tempo fa, un meccanico mi aveva sostituito l’olio motore, non accorgendosi però di averne messo il doppio di quello necessario ..!… Ho sistemato il livello io, però può essere entrato dell’olio nel pacco frizione ?
    Come posso risolvere il problema ?
    Grazie e ancora Complimenti !

    • @Paolo, potrebbe essere entrato dell’olio motore dal paraolio situato dietro il volano. Mettendo il doppio dell’olio motore richiesto sarà aumentata la pressione interna. Però bisogna anche supporre che la friziona possa essere usurata perché una volta che si imbratta di olio il difetto lo dovrebbe fare sempre.

    • @Paolo, potrebbe essere entrato dell’olio motore dal paraolio situato dietro il volano. Mettendo il doppio dell’olio motore richiesto sarà aumentata la pressione interna. Però bisogna anche supporre che la frizione possa essere usurata perché una volta che si imbratta di olio il difetto lo dovrebbe fare sempre.

  44. salve Giuliano ,

    ho un audi a 4 1 serie da premettere che la frizione e stata cambiata a 150000 km e ora l auto ne ha 292600 .
    E da un pò di tempo che sento al cambio delle marce un colpo al cambio ( come fosse un rumore di stacco) soprattutto quando inserisco la retromarcia e lascio la frizione.
    Quando invece inserisco la seconda e terza sento sgranare un pò .
    Mi chiedevo può essere un problema di solo frizione o anche cambio ? Ieri su strada alla velocità di 120 – 130 km/h al momento che acceleravo di più sentivo la macchina come se andasse a colpi ( slittamento frizione ? ) …
    Quando capire che la frizione e proprio da cambiare ?
    ( da premettere che l ultimo tagliando completo di distribuzione filtri candele olio ecc ecc e stato effettuato 6000 km fa .
    Grazie in anticipo .

    • @Carmine, il rumore da fermo potrebbe anche derivare da un supporto consumato. Per lo slittamento dovresti provare l’auto anche in leggere salite, se vedi che a basse velocità prende giri motore elevati è già un segnale. Ma lo slittamento non si manifesta ad alte velocità con colpi.

  45. Ciao giuliano, io ho una pajero seconda serie (v20) l’ho prestata a un mio amico lui l’ha utilizzata per traimare un trattore di media taglia e dopo un po’ ha iniziato a sentire odore di frizione bruciata. So che trainare un trattore per la sua massa è quasi sicuro bruciare la frizione dato lo sforzo che ha esercitato. Quando sono andata a riprendere la macchina ho inserito la marcia ma quando ho mollato la frizione la macchina non si muoveva pur avendo inserito la marcia.
    Sai dirmi qualcosa su quale parte si è danneggiato della frizione oppure deve cambiare l intero kit?
    Grazie in anticipo

  46. Ciao Giuliano,
    ho un audi A3 comprata circa un anno fa con 100.000 km, è sempre andata bene, due mesi fa ho subito il furto delle 4 gomme, appena l’officina me l’ha riconegnata la frizione si bloccava a metà corsa e dopo staccava completamente, l’hanno sistemata dicendo che era colpa dell’aria. L’ho ritirata da circa 1 mese, adesso il pedale è diventato molle, anche se la macchina risponde bene e non sembra avere nessun problema. Mi mancano circa 600km per far il tagliando, dici che è il caso di portarla prima dal meccanico? Ho letto in giro che potrebbe trattarsi di una micro perdita del tubo che collega il pistone del pedale, o del pistone stesso, non penso sia la frizione, altrimenti la macchina non andrebbe normalmente…Secondo te mi conviene andare subito dal meccanico? Potrei rischiare di danneggiare il motore?

    Grazie in anticipo.

  47. Ciao ho un Opel corsa 1.2 GPL da ieri quando cambio le marce ad aumentare (dalla 1° alla 2° o dalla 3 alla 4)appena schiaccio la frizione la macchina aumenta di giri notevolmente….non capisco se è un problema di frizione o magari di accelleratore che rimane giù
    Riesci a darmi due dritte? Grazie in anticipo!

  48. Salve, ho fatto sostiture la frizione 100 km fa ed ora, cosa mai successa prima, la quinta marcia sembra essersi spostata (faccio fatica ad inserirla in quanto si è spostata leggermente la posizione di inserimento) ma cosa che mi preoccupa di più, sento una gran puzza nell’abitacolo e fuori dall’auto quando sono fermo o quando viaggio a giri elevati. La puzza dipende dal fatto che la frizione è nuova oppure è un problema? Grazie, buona Domenica

  49. Buongiorno, avrei bisogno di un consiglio. Io ho una Lancia y Multijet anno 2005 e un paio di settimane fa, dopo un temporale molto forte, prendendo la mia auto, mentre camminavo, mi si appare la spia dello “sterzo in avaria” bloccando appunto lo sterzo; questo problema me l’ha fatto più volte tanto da costringermi a lasciare la mia auto per strada e farmi venire a prendere. Il giorno dopo la mia auto funzionava perfettamente. premetto che questo difetto negli anni me l’ha fatto più volte, ma puntualmente spegnendo la macchina dopo qualche minuto, ripartiva serenamente. Andando dal meccanico questo mi ha rassicurata più volte dicendomi che il computer della macchina può andare talvolta in tilt e quindi di stare tranquilla. In realtà alcuni dei miei amici ma hanno suggerito che il problema potrebbe essere nella centralina, ma io sicura di quanto mi ha detto il meccanico, ho ignorato i loro consigli.
    Questa mattina, sempre una giornata di pioggia, prendo la mia auto che parte tranquillamente e dopo un tratto di strada, si blocca, lo sterzo questa volta girava bene, ma la macchina, anche dopo aver accelerato più volte sembrava impuntata su strada, come se non avesse la forza di andare avanti, ma dopo aver spento e riacceso e cambiato più volte le marce dopo un pò si è ripresa.
    Ora Le chiedo sig. Giuliano, cosa potrebbe essere, se il mio meccanico mi dice che non è niente ci devo credere? Mi consiglia di far fare una diagnosi alla centralina? Tenga conto che un caso molto strano che mi è successo è che capita che la luce anabbagliante, pur non essendo fulminata in alcuni momenti funziona ed in altri no, quindi non so se potrebbe essere un problema elettrico.
    La ringrazio anticipatamente e spero di essere stata abbastanza chiara.
    Buon lavoro Emanuela

  50. Ho sostituito tutto il kit frizione su una lancia Y (2008);
    Il pedale della frizione è talmente morbido che sembra quasi pigi a vuoto, ho letto che facendo la sostituzione di tutto il kit soprattutto per le frizioni delle auto di questo tipo puo’ risultare morbido, ma è possiblie che lo sia fino al punto di sembrare che pigi a vuoto? Neanche appena consegnatami nuova in concessionaria la frizione risultava tanto morbida. Mi tranquillizzi? :(

  51. Ciao Giuliano e complimenti x contributo che dai.
    Ho una Peugeot 307 1.6 benzina drl 2007. È da una settimana che sentivo il pedale della frizione non fluido, ruvido e quando cambiavo la marcia un po saltellare…. in silenzio addirittura sentivo quando premeva il pedale frizione anche un rumore… sta di fatto che ora, a macchina spenta, sento odore di bruciato. Mi dai il tuo parere x favore? Mi sapresti dire anche che prezzo potrei sentirmi fare per il cambio del kit o drl solo disco da un’officina generale? Grazie ancora.
    Pasquale

  52. Ciao Giuliano, chiedo a te perché mi sembri molto qualificato, oggi un mio stupido amico ha tentato di far partire la mia alfa 147 jtd 1.9 con la quinta marcia.. Inutile dire che si è spenta subito .. Alla prima partenza subito dopo il misfatto la macchina mi ha dato un colpo nella partenza partendo ” violentemente” e subito ha cacciato nell’abitacolo un odore di bruciato tremendo.. La macchina comunque sembra andare bene.. E la pizza di bruciato è andata via dopo qualche minuto.. Inoltre dopo la prima partenza ora non mi strattona più.. Ho, forse, solo notato che in prima la macchina non e scattante e tende ad andare su di giri costringendomi a mettere la seconda per avere grinta, ma avendo preso quest’auto di seconda mano da circa una settimana non ho fatto caso se il “problema” era presente anche prima.. Sempre se sia un problema o semplicemente non sono ancora abituato all’auto.. Grazie per l’attenzione

  53. In una delle tue risposta hai consigliato di non fare la salita in retromarcia. La frizione viene più sollecitata in una salita fatta in retro o non c’è differenza a farla all’avanti?
    Ho fatto una salita ghiacciata in retro. La mia auto ha il cambio robotizzato. Dopo avere slittato un bel po’ è riuscita sono riuscito a salire ma poi ho sentito una gran puzza. La puzza è poi sparita dall’accensione successiva. Come posso capire se la frizione è rimasta danneggiata anche solo parzialmente?
    Grazie
    Gianluca

  54. Buonasera Giuliano e complimenti per il forum.
    Ho una lancia Ypsilon 2003 che sto per cambiare e abito all’eur. Tra i vari problemi, da un paio di settimane ha cominciato a fischiare la frizione in coincidenza con la parte finale della corsa del pedale.
    Normalmente l’auto è parcheggiata all’interno di un box, in questi giorni invece era all’esterno sotto la pioggia.
    Sabato, per andare ad un concessionario a Fiano romano al momento dell’accensione è andata su di giri automaticamente per un secondo e mezzo. Durante la guida, nel tratto urbano, ha accentuato il fischio anche a metà corsa del pedale frizione. Al rientro a casa ho messo a folle per aprire il cancello e ho sentito il famoso fischio (che si azzittiva solo premendo lievemente la frizione) e una gran puzza acre.
    Volevo sapere se secondo lei riuscirò ad arrivare per l’ultima volta a Fiano per rottamare la macchina e ritirare la nuova oppure no.

  55. Ciao io sono davide e o 1 problema con la mia Ford focus del 2011 a 30 mila chilometti Si sono bloccate le marce a motore acceso nn entrano ma a motore spento si . Lo portata dal meccanico di fiducia a smontato tt e mi a detto che la frizione e intatta e pure il cuscinetto idralico , può essere che e partita la pompa idraulica ? Lui dice che meglio cambiare la frizione x che secondo lui può fare gioco o 1 molla del spingi disco nn lavora bene e possibile?

  56. Salve io possiedo da poco un Peogeot partner,comprato nuovo 8 mesi fa,con gia’13000 km percorsi,mi succude spesso che in partenza al rilascio del pedale della frizione,sopratutto con marcia inserita,sento il cavo come se diventasse ruvido e irrigidito,questo secondo voi potrebbe essere sintomo di frizione guasta o da rifare?premetto che e la mia prima Peogeot……grazie

  57. Ciao Giuliano, ho un’Alfa MiTo 1.3 Jtdm da 90Cv con su ben 171000 Km. E’ un vero gioiellino, tant’è che (facendo i dovuti scongiuri)non mi ha mai dato alcun problema (se non per le biellette della barra stabilizzatrice). Faccio manutenzione ordinaria ogni 30mila Km in punto in officina Alfa con pezzi assolutamente originali ed olio di qualità, non salgo mai sopra i 2000 giri prima che il motore arrivi a temperatura, e non sforzo inutilmente il motore in salita. Ora ho deciso di “mettere mano” alla distribuzione, anche se la catena è ancora in discreto stato (non vorrei sorprese inaspettate). E’ possibile che la frizione non dia segni di slittamento o di usura dopo tutti questi kilometri? Il mio meccanico Alfa dice che in base al kilometraggio tra un pò bisognerà sostituire il kit frizione. Pensi che debba aspettare che inizi a slittare, e che quindi abbia ancora lunga vita, oppure converrebbe sostituirla a breve? Quanto costa sostituire il kit frizione completo (comprensivo di manodopera) in linea di massima? Grazie ;)

    • Alessandro, prima di tutto non rilasciamo preventivi, in caso lo facciamo fare alle nostre officine affiliate o li emettiamo a pagamento quando non siete sicuri dei preventivi che vi rilasciano i vostri meccanici. http://www.autofficinasicura.com/assistenzagratuita/

      Per quanto riguarda la frizione devo dire che di chilometri ne ha fatti, ma il consumo dipende molto soprattutto dal tuo stile di guida e dalla tipologia id percorsi. Ad esempio, un’auto che viaggia sempre in autostrada è sottoposta a pochissime cambiate quindi la frizione è sollecitata al minimo, diverso chi viaggia dalla mattina alla sera in città.

  58. Ciao Giuliano ho una Peugeot 307 2.0 hdi 90cv ho cambiato la frizione quest’estate ma ad oggi il pedale della frizione mi stacca quasi a fine corsa anche se le marce vanno tutte tranquillamente… Cosa può essere?! Grazie mille in anticipo

  59. salve, ho una KA del 2003 con 130000 km percorsi
    da un pò di giorno sento un leggero odore di bruciato qualndo parcheggio, anche senza aver percorso salite particolari
    può essere la frizione? posso utilizzare l’auto ancora per un breve periodo prima di portarla in officina o rischio gravi danni? in questi giorno ho veramente bisogno di muovermi parecchio
    grazie

  60. Salve,credo che la mia frizione sia alla frutta :/ Hyundai Coupè 2serie con quasi 200.000km … Praticamente all improvviso mentre riparto da una rotonda,il pedale adesso ogni volta mentre sale vibra tutto,diciamo che va a scatti,e la macchina fa molta fatica a partire,e fa un rumore tipo tu tu tu. . . e in più aprendo il cofano,sento un rumore tipo ferraglia quando si tiene premuta la frizione. . . (Ovviamente è da cambiare) peró volevo capire se è da cambiare tutto oppure magari è il spingi disco o altro. . . . . . . sai com’è,ho 20anni non lavoro e pagherebbe mio padre il quale non credo sia felice. . . Aspetto una tua risposta,Grazie Saluti (:::

  61. Buongiorno ho una renault megane sportour appena presa 1,5 dci con 1000 km
    In una ripida e stretta salita ho sforzato la frizione per cui ha emesso un leggero puzzo che è cessato dopo pochi minuti. Mi sembra che vada tutto bene , l’unica cosa che sento al minimo una leggerissima vibrazione al minimo però non so se c’era anche prima. Posso aver danneggiato il volano bimassa e la frizione? CHiedo anche ma il volano bimassa se è danneggiato cosa si sente in genere?(Premetto che con le precedenti auto sono arrivato a 200000 km senza mai cambiare la frizione (Opel Astra e Toyota Auris)

      • Grazie del consiglio , in generale non riferito al mio caso posso chiederti cosa succede con il tempo al pedale della frizione? in poche parole può variare il punto di attacco frizione in seguito al consumo della frizione stessa e secondo te perchè nella mia precedente auto a freddo slittava la frizione leggermente in giornate umide per poi andare bene– grazie ti ringrazio cordiali saluti

  62. Sig. Giuliano vorrei sapere quanto puo costarmi l’intervento di un meccanico nel sostituire la mia frizione a una fiat bravo a benzina 1400 cl grazie e buon lavoro.

  63. Buongiorno, ho una Suzuki Swift 1.2 benzina 94 cavalli. Vorrei farLe alcune domande riguardo l’uso del cambio/frizione e riguardo una mia curiosità relativa al pedale dell’acceleratore della mia auto. Premetto che guido spesso tra i 2-3 mila giri, in quanto ho notato che a questo regime il consumo è più basso e perchè sento che a un regime superiore l’auto “soffre” di più ed è più rumorosa. Ho però riscontrato che durante la pressione del pedale dell’acceleratore e dopo il suo rilascio l’auto tende a fare un sobbalzo. Ho già provveduto a segnalare la cosa in officina, ma dicono che è normale, quindi a oltre 2 anni dall’acquisto l’ho lasciata così, ma ammetto che la cosa è un pò fastidiosa. Lei che ne pensa a riguardo?
    La seconda questione che Le pongo invece riguarda l’uso del cambio/frizione; ogni tanto durante i cambi marcia mi succede di tenere premuto il pedale della frizione un pò più a lungo del solito e talvolta durante lo stacco frizione mi capita di rilasciare la frizione troppo bruscamente (specie in salita) provocando come reazione un sobbalzo dell’auto. Le chiedo a proposito se la cosa può portare a danni?
    Grazie mille in anticipo dell’aiuto. Cordiali saluti.

    • Marjan sinceramente non so se questo tipo di vettura ha per caratteristica il sobbalzo nel rilascio dell’acceleratore. Dovresti andare su qualche forum per vedere se ci sono commenti di altri automobilisti con la stessa vettura. Posso dirti che se stacchi così violentemente la frizione, prima o poi, danneggerai qualche supporto motore o cambio.

  64. Grazie mille Sig.Giuliano. Per quanto riguarda la frizione grazie del suggerimento. Per quel che riguarda invece i sobbalzi in accelerazione io credo che se fosse stato qualcosa di grave, penso che in 2 anni abbondanti e quasi 30mila km che possiedo l’auto, sarebbe successo qualcosa,invece spie accese zero e ha passato 2 tagliandi senza problemi.

  65. Ho consultato diversi forum,ma cose simili ad una Swift non ho riscontrato. In altri forum su altre auto parlavano di valvola egr, debimetro, iniettori….

  66. Forse potrebbe dipendere dal fatto che il motore ai bassi giri è un pò “pigro”, perchè anche sulla Yaris di mia mamma ho notato che talvolta l’acceleratore,seppur in misura minore,fa questo scherzo…

  67. Salve,
    Ho una Opel Corsa 1.3 CDTI del 2004 con quasi 209000 km di cui circa il 50% percorsi in tangenziale/autostrada.
    Da qualche migliaio di km la macchina ha uno slittamento in ripresa (ad esempio in fase di sorpasso). Questo non capita sempre, e quando capita è sempre a motore già in temperatura. Credo proprio che la frizione abbia già onorevolmente svolto il suo compito. Il mio dubbio è cosa devo cambiare oltre disco spingidisco e cuscinetto? Devo cambiare il volano? (la macchina non ha alcuna vibrazione relativa al cambio/frizione in partenza o durante la marcia) Devo cambiare il reggispinta idraulico?
    Grazie per il tempo concessomi.

  68. buongiorno Giuliano, l’auto di mia moglie una xsara picasso del 2009 con 152,000km benzina, da circa 5 mesi che in 3e4 slitta la frizione do una sfrizzionata e vado avanti un mese o più senza problemi,il pedale sembra più duro, io ho pensato al cilindro idraulico del pedale, il meccanico ovviamente dice frizione bruciata.
    le chiedo un parere.
    grazie Stefano

Lascia un commento


Articolo scritto da Giuliano Cosimetti (AutofficinaSicura)


Inizia la sua carriera nel settore automotive come operaio presso un’autofficina meccanica di Roma. Successivamente entra a far parte della Europcar (nota multinazionale di autonoleggio) occupandosi del controllo dei preventivi di carrozzeria e meccanica diventando - dopo nemmeno un anno - coordinatore del pool ispettori. Prosegue la sua carriera presso la ServiziAutoOnline (Saol) dove sviluppa il primo portale di meccanica online e una capillare rete di assistenza per alcune aziende del noleggio a lungo termine. Oggi è amministratore della GenesiSaw Srl dove si occupa principalmente di assistenza flotte aziendali e automobilisti privati. | Facebook | Twitter | Linkedin | Google+ |

ATTENZIONE

Attualmente la nostra rete di officine da noi selezionate e controllate, non è presente in tutta Italia. Ad oggi copriamo solo le seguenti zone:

  • Milano (Assago, Pero, Opera, Pioltello, Settimo Milanese, Cologno Monzese, Lissone, Desio, Paderno Dugnano)
  • Monza
  • Bovisio Masciago (Lissone, Desio)
  • Torino
  • Verona
  • Bologna (Casalecchio di Reno)
  • Modena (Savignano sul Panaro, Serramazzoni)
  • Empoli
  • Roma (Marconi, Eur-Laurentina, Pisana, Quartiere Nomentana/Tiburtina, La Storta, San Cesareo, Formello, Anguillara Sabazia)
  • Latina (Aprilia, Borgo Sabotino)
  • Salerno (Nocera Inferiore)
  • Caserta (San Nicola la Strada, Aversa)
  • Bari (Altamura)
  • Palermo
  • Catania
  • Agrigento
  • Messina (Torregrotta, Venetico)
  • Ragusa

Nel frattempo stiamo selezionando e inserendo altre officine.

Se ancora non conosci il nostro sistema di assistenza gratuita, ti invitiamo a LEGGERE ATTENTAMENTE IL REGOLAMENTO.

Pertanto, ti chiediamo cortesemente di non inviarci richieste di assistenza in officina presso le zone non menzionate sopra oppure se non hai capito come funziona. Se quanto detto ti è chiaro, allora procedi con la tua richiesta di assistenza gratuita in officina compilando tutti i campi proposti qui in basso ed inserendo tutte le informazioni richieste. Senza, non potremmo aiutarti. Grazie!


Inviaci la tua richiesta di assistenza gratuita in officina

Per favore, usa il modulo qui di seguito compilando tutti i campi.