Gestione manutenzione flotte auto aziendali

La corretta manutenzione auto senza false promesse

Ecco come l’omertà degli automobilisti multati per aver tolto il FAP dalle proprie vetture su suggerimento di qualche meccanico improvvisato sta generando il panico su Internet

Multe Dopo Aver Tolto Filtro Antiparticolato

Torno a trattare l’argomento Fap e Dpf con quest’ultimo articolo (spero che lo sia veramente) dopo averne parlato in «Posso eliminare il FAP e la valvola EGR?» Certo, se vuoi ritrovarti in un mare di guai! e L’unica vera soluzione per evitare per sempre ogni genere di problema con il filtro antiparticolato senza ricorrere a inutili rigenerazioni e mappature.

Riceviamo troppi commenti da “fenomeni da bar”. Intendo automobilisti che per un paio di ore in comitiva con gli amici si credono meccanici, responsabili dei centri revisione, avvocati, poliziotti, euro parlamentari ecc.

I commenti sono sempre gli stessi: «Ho tolto il Fap alla macchina, consumo ed inquino meno e passo tutte le revisioni». L’ultimo arrivato ieri (vedi in basso) e condiviso sul nostro gruppo chiuso di Facebook dove gli iscritti stanno commentando.

commento automobilista che ha tolto FAP

Purtroppo bisogna dire che questo genere di commenti sono veramente tantissimi. Il loro atteggiamento strafottente è prettamente legato ad una questione di orgoglio. Chi viene “trombato” dalla Polizia Stradale durante un controllo con la stazione di revisione mobile, non lo va a raccontare in giro. Quando capita, fanno sempre riferimento ad “un mio amico”.

La puzza in auto dopo aver tolto il FAP

puzza in auto dopo aver tolto il FAP

Secondo questi “super esperti” l’unica nota negativa è la puzza che emette l’auto dopo aver tolto il Fap. Per loro è una sciocchezza. In realtà quella puzza che sentono è il particolato che – non essendo più filtrato – entra nei polmoni. Pensate a quanto ne respirate voi e i vostri passeggeri quando siete in coda nel traffico. Oppure quando accendete l’auto nel garage facendola scaldare prima di partire.

puzza filtro antiparticolato forum bmw

Nella foto di sopra, un commento (con tanto di faccina che fa l’occhiolino) rilasciato da un “esperto in nanoparticelle” su un forum di appassionati BMW. Basta sentire la puzza che emanano le vostre auto per capire che avete tolto il filtro antiparticolato. Non c’è nemmeno bisogno di diagnosi e centri revisione.

Il business dei meccanici incapaci e disonesti

business meccanici disonesti

Passiamo ora a quelli che si fanno infinocchiare dai meccanici da quattro soldi che – non essendo in grado di consigliare al proprio cliente come utilizzare l’auto dotata del dispositivo (e gestire al meglio la manutenzione) – passano direttamente alla rimozione (o svuotamento del filtro) con mappatura della centralina, spesso fatta anche male.

Miei cari furbetti, sappiate che in caso di controllo su strada (e relativa multa per omissione del filtro), il meccanico non potrà mai essere accusato. Sapete il motivo? Perché non vi rilascerà mai un preventivo o ricevuta per questo genere di lavoro. Pertanto potrà semplicemente riferire (lavandosene le mani) alle Forze dell’Ordine che voi eravate consapevoli che il veicolo poteva solo circolare all’interno di proprietà private o piste sportive. La foto in basso è tratta sempre dal forum di appassionati BMW e guarda caso chi lo racconta fa sempre riferimento all’amico di turno.

sanzione eliminazione fap bmw 530d
Clicca sull’immagine per ingrandirla

Perché le auto senza Fap e Dpf superano le revisioni veicolari?

auto senza fap che superano revisioni

Parto da una premessa prendendo come spunto un articolo tratto dal sito di Autopromotec dove grazie alla nuova normativa MCTCNet2 nel 2016 come per magia si sono materializzati 394.000 veicoli in più rispetto al 2014. Qualcosa nel mondo delle revisioni sta cambiando e siamo solo all’inizio.

Attualmente le linee di revisione sono dotate di opacimetro che non rileva la quantità di particolato ma solo la fumosità. L’esito di questo controllo, spesso, è influenzato dai depositi nei condotti EGR (o nella linea di scarico stessa). Quindi, può capitare che un’auto senza filtro antiparticolato, ma con i condotti puliti, riesca ad avere una fumosità minore rispetto ad un veicolo ancora equipaggiato con il sistema anti inquinamento. E’ un motivo per stare tranquilli? Assolutamente no!

A differenza dei centri revisione – che sembrerebbero più interessati a portare a casa il compenso della revisione – la Polizia Stradale (e Municipale) sono molto più attente. Oltretutto, a seconda dell’umore dell’agente, si rischia di finire in un mare di guai. Esistono delle pattuglie denominate N.O.P.A. (Nucleo Operativo Protezione Ambiente) che possono eseguire su strada dei controlli più approfonditi. Qualora ce ne fosse bisogno, possono avvalersi di centri attrezzati di zona per mettere l’auto sul ponte (chi ha tolto il filtro per mettere il tubo diretto viene subito beccato). Lo fanno a Palermo (vedi foto in basso), quindi non è una prassi utilizzata solo al Nord Italia e in particolare su Bologna dove abbiamo trovato una testimonianza rilasciata da un’automobilista multato dalla polizia in autostrada con la stazione revisione mobile.

rimozione FAP Palermo
Clicca sull’immagine per ingrandirla

Di seguito un altro bel commento rilasciato su un forum dedicato alla Land Rover Evoque. Classico esempio di soggetto che – dopo aver acquistato un’auto inappropriata per l’uso che ne fa – tenta di giustificarsi con risposte a dir poco esilaranti ma al tempo stesso inquietanti. Fosse per il sottoscritto, tizi di questo tipo, meriterebbero di andare a piedi con le scarpe fatte con il tufo.

uso improprio di auto con FAP

So benissimo che i filtri antiparticolati non sono la soluzione (qui racconto la mia partecipazione al meeting con il Prof. Stefano Montanari, vero esperto di nanoparticelle) ma bensì un danno per l’ambiente. Ma un’auto a cui viene tolto il Fap o Dpf (come spiegato all’inizio di questo articolo) inquina maggiormente perché se prima lo faceva solo durante le rigenerazioni ora lo farà sempre. Tra l’altro l’auto, commercialmente parlando, senza dispositivo si svaluta.

Si può convivere felicemente con la propria auto senza dover rimuovere il filtro antiparticolato?

La risposta è si! Basta solo utilizzarla nelle modalità per la quale è stata concepita ed effettuare una manutenzione anticipata rispetto a quella prevista dalle case costruttrici come spiegato in un precedente articolo che vi invito a leggere.

Attendiamo ora altri commenti da “fenomeni da bar”.

Altri articoli su questo argomento:


Articolo scritto da Giuliano Cosimetti (AutofficinaSicura)


Inizia la sua carriera nel settore automotive come operaio presso un’autofficina meccanica di Roma. Successivamente entra a far parte della Europcar (nota multinazionale di autonoleggio) occupandosi del controllo dei preventivi di carrozzeria e meccanica diventando - dopo nemmeno un anno - coordinatore del pool ispettori. Prosegue la sua carriera presso la ServiziAutoOnline (Saol) dove sviluppa il primo portale di meccanica online e una capillare rete di assistenza per alcune aziende del noleggio a lungo termine. Oggi è amministratore della GenesiSaw Srl dove si occupa principalmente di assistenza flotte aziendali. | Facebook | Twitter | Linkedin | Google+ |


9 Commenti a Ecco come l’omertà degli automobilisti multati per aver tolto il FAP dalle proprie vetture su suggerimento di qualche meccanico improvvisato sta generando il panico su Internet

  1. Ciao Giuliano, ancora ce gente che non capisce un tubo . mi riferisco a tanti automobilisti e tanti Meccanici . non sto dicendo tutti io sono un Meccanico e sono contrario a eliminare dei dispositivi come i fap e dpf.e come me tante altre officine . che sappiamo dell’importanza di questi dispositivi. è non dimentichiamo i catalizzatori. è L’EGR . cari colleghi parlo con voi sapete per che ? quante cose sono state studiate in un motore per la perfezione è l’inquinamento .sensori di tutti i tipi centraline ecc .è per migliorare l’inquinamento dello scarico per evitare malattie gravi è salvaguardare tante strutture come antichità. ecc. l’invenzione dei fap e catalizzatori ci sono voluti anni di studi è materiali costosi . Ciao. aiutiamo a migliorare L’ARIA .

  2. Salve sign. Giuliano sono anche io un meccanico ma lo sapete che alcune case automobilistiche non produrranno più auto a gasolio. Perchè tutto si trasforma nulla si distrugge.poi caro Giuliano ma hai visto come si tappano questi motori che camminano in paese? è una schifezza,quando un fap va in rigenerazione veramente fa male addirittura le polveri sono cosi sottili che vengono assorbite dagli alveoli polmonari, quindi io non sono sicuro cosa sia meglio, fatto sta che cè un abuso dell’uso delle macchine a gasolio.non è giusto semmai le modifiche di potenza quello è veramente illegale.

  3. La trasmissione Report di rai3, qualche anno fa, si è occupata dei Fap e soprattutto del filtro Fir di Anna Dukich. E’ interessante andare a rivedere il filmato del servizio che ancora si trova su youtube.

  4. Sono daccordo che FAP e EGR non andrebbero modificate e che bisogna rispettare il codice stradale, ma invece che fare una lotta a questi singoli individui e meccanici disonesti (problemi loro se lo fanno) non sarebbe più produttivo lottare contro chi ha deciso di inserire il FAP visto che non risolve il problema ma anzi inquina di più? Forse bisognerebbe dare più voce a questa conseguenza del FAP piuttosto che al resto, la maggior parte delle persone pensa che il FAP sia un vero sistema antiinquinamento, allora se non è così cerchiamo di smontare queste “credenze” e di diffondere il giusto messaggio

    • Antonio è più facile far capire alla gente che queste vetture non vanno acquistate. Devi sapere che le maggiori lamentele ci sono arrivate da persone che hanno acquistato un’auto diesel sapendo di percorrere pochissimi chilometri al giorno.
      Che il Fap e Dpf fossero sistemi inquinanti l’ho già scritto nel 2008 e 2009.

      http://www.autofficinasicura.com/78-filtro-antiparticolato-cerina/

      Vedendo che venivano comunque acquistate ho iniziato a pubblicare articoli sul loro funzionamento, su come va fatta la manutenzione e sugli accorgimenti per non far intasare il filtro.

      Adesso vi sto spiegando che togliendolo ci ammazzate in minor tempo.

      Detto questo le guerre alle case automobilistiche le lascio ai geni che si sono comprati queste macchine.

  5. Caro Giuliano questi automobilisti che tolgono il Fap sono degli incoscienti non pensano ai danni che si creano nell’aria io posseggo un fiat idea diesel con filtro particolato che quando sta rigenerando mi accorgo subito e non spengo il motore affinche non finisce e questo lo faccio da 8 anni e o effettuato 123.000 km senza problemi e rispetto l’ambiente che problema c’e’ che questi ASINI fanno levare il Fap. Bravo Giuliano dai sempre BUONI CONSIGLI COME TECNICO CAPACE E ONESTO Cordiali saluti Placido

Commenta inserendo questi dati. (Il tuo commento andrà prima in moderazione e pubblicato entro 24 ore)

Inviaci un messaggio privato tramite Facebook


Inviaci una e-mail (Ti risponderemo entro 24 ore)

AutofficinaSicura è un marchio di proprietà di Alessandro Cosimetti s.p.


- Privacy Policy

- Cookie Policy

Copyright © 2010 - 2017

VAT SI46937072


Sede legale: