Gestione manutenzione flotte auto aziendali

La corretta manutenzione auto senza false promesse

Perché lo chiamano parabrezza di “seconda scelta” quando viene utilizzato direttamente dalla casa automobilistica?

parabrezza pilkington

Torno a parlare di parabrezza per auto, puntando il dito sull’errata comunicazione tra aziende produttrici e automobilista.

A maggio pubblicammo un articolo dove parlavamo di parabrezza originali casa auto, aftermarket primo impianto ed equivalenti.  A questo punto, credo sia necessario presentare un’altra azienda molto importante che produce cristalli per il primo impianto visti dal consumatore finale come prodotto di seconda scelta o addirittura scarso.

Riprendo in rete il botta e risposta tra un’automobilista e un dirigente di una nota azienda del settore dove viene chiamato in causa un produttore di cristalli definito di “seconda scelta”.

produttore cristalli seconda scelta

Il dirigente risponde in maniera incompleta senza informazioni tecniche per far capire al consumatore finale che il produttore chiamato in causa non può essere definito di seconda scelta.

informazione parabrezza seconda scelta

Chi è Pilkington? Forse è meglio che lo spieghiamo noi, visto che nemmeno gli “esperti del settore” sanno dargli la giusta visibilità. Cosa dichiara Pilkington sul proprio sito italiano ufficiale?

Pilkington sito italiano ufficiale

Avete letto attentamente? Questa azienda è fornitrice diretta per moltissime case automobilistiche. Non per niente, quando abbiamo stretto la partnership con il nostro attuale fornitore di assistenza per i cristalli, la prima cosa che abbiamo voluto chiarire è stata appunto la scelta dei prodotti da installare sulle auto dei nostri utenti. Tra questi, oltre ad AGC (azienda citata nel precedente articolo), c’è anche la Pilkington.

La foto di sopra l’abbiamo scattata personalmente.

Non sarebbe stato più logico presentare, come abbiamo fatto noi, un produttore così importante senza inutili giri di parole? Che senso ha spendere milioni di euro in pubblicità televisiva se alla fine non si è in grado di rispondere ad una banalissima domanda lasciata da un comunissimo automobilista?


Articolo scritto da Giuliano Cosimetti (AutofficinaSicura)


Inizia la sua carriera nel settore automotive come operaio presso un’autofficina meccanica di Roma. Successivamente entra a far parte della Europcar (nota multinazionale di autonoleggio) occupandosi del controllo dei preventivi di carrozzeria e meccanica diventando – dopo nemmeno un anno – coordinatore del pool ispettori. Prosegue la sua carriera presso la ServiziAutoOnline (Saol) dove sviluppa il primo portale di meccanica online e una capillare rete di assistenza per alcune aziende del noleggio a lungo termine. Oggi è amministratore della GenesiSaw Srl dove si occupa principalmente di assistenza flotte aziendali. | Facebook | Twitter | Linkedin | Google+|


Vuoi scoprire "7 segreti per risparmiare veramente in autofficina"?

5 Commenti a Perché lo chiamano parabrezza di “seconda scelta” quando viene utilizzato direttamente dalla casa automobilistica?

  1. portato autovettura Nissan a CARGLASS per sostituzione parabrezza, mi ritrovo un parabrezzaACG AUTOMOTIVE mentre quello montato dalla casa madre è PILKINGTON con la sorpresa che riflette in maniera accentuata il cruscotto con la luce solare cosa che prima non c’era

  2. Sono stato ieri da doctor-glass ho cambiato il parabrezza alla mia audi A3 il colore più o meno uguale ma la fascia oscurata nettamente più piccola, esteticamente diversa visto che ho il tetto di vetro e con il sole in faccia come se nn ci fosse l’operatore negava l’evidenza a confronto con il parabrezza che aveva tolto

Commenta inserendo questi dati. (Il tuo commento andrà prima in moderazione e pubblicato entro 24 ore)

Inviaci una e-mail (Ti risponderemo entro 24 ore)

AutofficinaSicura è un marchio di proprietà di Alessandro Cosimetti s.p.


Facebook | Twitter |

Google+ | Youtube |




- Privacy Policy

- Cookie Policy

Copyright © 2010 - 2017

VAT SI46937072


Sede legale: