Gestione manutenzione flotte auto aziendali

La corretta manutenzione auto senza false promesse

L’indagine di Altroconsumo smaschera i meccanici disonesti

Altroconsumo ha svolto un’inchiesta sulle autofficine di Milano, Roma e Napoli.

Da anni navighiamo in rete partecipando ai vari forum del settore auto. Molti automobilisti nei primi due anni di vita della loro vettura si affidano alla rete autorizzata della casa costruttrice.

A quanto pare il semplice marchio esposto fuori dall’autofficina è sufficiente per conquistare la fiducia del consumatore. Ma è sempre così?

Diversamente, una minoranza di automobilisti si reca presso autofficine plurimarche oppure esegue piccoli interventi di manutenzione per conto proprio assumendosi rischi e responsabilità.

Come anticipato, Altroconsumo ha testato alcune autofficine con e senza marchio.

Dopo aver letto l’articolo di Altroconsumo, molti si domanderanno se anche il proprio meccanico di fiducia lavori allo stesso modo. Ci auguriamo di no, ma come possiamo esserne certi?

Innanzi tutto l’automobilista non conosce i prezzi di listino dei ricambi aftermerket e originali, tanto meno i tempi di lavorazione previsti dalla casa automobilistica. Parliamo di due condizioni fondamentali per evitare sorprese e inutili spese.

Per questo motivo selezioniamo le autofficine italiane valutando aspetti che vanno ben oltre l’insegna posta fuori. Il nostro servizio di assistenza gratuita tutela gli automobilisti durante gli interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria della vettura.

Per assistenza totale gratuita, intendiamo il lavoro che la GenesiSaw svolge dal momento in cui riceve la richiesta di aiuto da parte dell’automobilista fino al controllo del preventivo emesso dall’autoriparatore. Il tutto senza alcun vincolo. Il proprietario dell’auto, una volta consultato il preventivo, è libero di recarsi presso la nostra struttura convenzionata oppure dove meglio crede. Insomma, massima libertà di scelta!

L’indagine di Altroconsumo mette all’erta molti consumatori, ma fortunatamente non tutti gli autoriparatori si comportano disonestamente.

Consigliamo sempre agli automobilisti di consultare almeno tre preventivi differenti prima di consegnare la propria auto soprattutto quando il costo dell’intervento è elevato.

Se avete l’auto ricoverata e non potete recarvi presso un’altra autofficina, richiedete sempre la fattura. Diffidate delle strutture che a fronte di un preventivo economico non la emettono. La certificazione della spesa sostenuta permette di attivare la garanzia sui ricambi (2 anni) e sul lavoro effettuato dal meccanico (1 anno). In questo modo sarete tutelati al 100%


Articolo scritto da Giuliano Cosimetti (AutofficinaSicura)


Inizia la sua carriera nel settore automotive come operaio presso un’autofficina meccanica di Roma. Successivamente entra a far parte della Europcar (nota multinazionale di autonoleggio) occupandosi del controllo dei preventivi di carrozzeria e meccanica diventando - dopo nemmeno un anno - coordinatore del pool ispettori. Prosegue la sua carriera presso la ServiziAutoOnline (Saol) dove sviluppa il primo portale di meccanica online e una capillare rete di assistenza per alcune aziende del noleggio a lungo termine. Oggi è amministratore della GenesiSaw Srl dove si occupa principalmente di assistenza flotte aziendali. | Facebook | Twitter | Linkedin | Google+ |



Vuoi scoprire "7 segreti per risparmiare veramente in autofficina"?



Altri articoli su questo argomento


4 Commenti a L’indagine di Altroconsumo smaschera i meccanici disonesti

  1. sono abbonato ad altroconsumo da sei anni e oltre a ricevere a casa puntualmente un paio di riviste sono profondamente deluso dell’assistenza offerta agli abbonati. (almeno nel miop caso)
    recentemente ho contattato il call center di altroconsumo per assistenza legale nei confronti dell’officina mercedes MBJ di jesi, ma ho ricevuto risposte vaghe, aleatorie e proposte di soluzioni non attuabili. non sono neanche riuscito a sapere come citare in giudizio la summenzionata officina. sto pensando che abbonarsi si sia rivelato inutile, e alla prossima delusione mi cancellerò… sempre che sia possibile senza lungaggini tanto da dovermi iscrivere ad un’altra associazione per potermi cancellare da questa.
    alfredo

    • @Alfredo, tempo fa ho presentato presso Altroconsumo un sistema di assistenza per i loro abbonati. Purtroppo su tre interlocutori 2 non avevano l’auto e al terza usava la metro. Di conseguenza non hanno capito che i loro servizi si limitano a dare consigli sui costi del carburante ed RCA.

  2. Io ho portato un ‘alfa 156 1.8 a fare rifare frizione…cambiato come cita fattura “kit frizione e cuscinetto,fattura già pagata, ma a distanza di due mesi la frizione presenta rumori molesti e forti colpi trasmessi sul pedale friz, ma le marce si inseriscono perfettamente , avendo fatto notare al meccanico ciò, ho avuto risposta che secondo lui e il cambio che ha qlcosa ,no la frizione, a questo punto ho capito che vuole incularmi, cosi ho fatti sentire la macchina a 3 officine della zona, ma tutte e 3 dicono che è la frizione o difettosa o monta male o non ha cambiato cuscinetto a mia insaputa facebdomelo pero pagare,
    a questo punto sussiste il problema vero
    ,la frizione avrebbe un’anno di garanzia ma solo se a sistemartela e il meccanico che ha fatto la sostitizione, a questo punto come posso fare a fidarmi di un meccanico che usa lingenuita del cliente dicendo che può essere il cambio il problema per non rimetterci le ore di manodopera?

Commenta questo articolo. Verrà pubblicato entro 24 ore!

Inviaci una e-mail (Ti risponderemo entro 24 ore)

AutofficinaSicura è un marchio di proprietà di Alessandro Cosimetti s.p.


- Privacy Policy

- Cookie Policy

Copyright © 2010 - 2016

VAT SI46937072


Sede legale: